WRC 2014: poker d’assi per Hyundai

A un mese dal Montecarlo, opening della stagione 2014, Hyundai presenta piloti e livrea d’i20 WRC. Al belga Thierry Neuville, prima guida, si affiancheranno alternativamente Juho Hänninen, Chris Atkinson e, colpo di mercato dell’ultima ora, lo spagnolo Dani Sordo

11 dicembre 2013 - 9:12

Fanno sul serio. Non puntano a ben figurare. Mirano a vincere. Da subito. Sebbene affermino che concludere con entrambe le vetture ogni tappa del Mondiale Rally, accumulando informazioni e dati per il futuro, costituirebbe già di per sé un successo, è difficile credervi. Sarebbe come edificare una piramide e dichiarare di averlo fatto solamente per godere dell’ombra nelle giornate più assolate. Si nascondono. Ma la dimostrazione lampante degli intenti bellicosi del team Hyundai è costituita dal gruppo di piloti chiamato a condurre la neonata i20 WRC.

Al belga Thierry Neuville, astro nascente del panorama rallistico mondiale, in occasione del Rally di Montecarlo, opening della stagione, si affiancherà Dani Sordo. Lo spagnolo, asfaltista d’alto livello e dalla grande esperienza, ha sinora preso parte a oltre 100 rally iridati e contribuito allo sviluppo di Mini WRC. Lungo le strade monegasche potrebbe dare filo da torcere al neocampione iridato Sébastien Ogier, alfiere Volkswagen. Molto dipenderà dalle condizioni metereologiche: se verglas e neve la faranno da padroni, Ogier prenderà molto probabilmente il largo. Ma se l’asfalto dovesse essere pulito, e i pneumatici chiodati divenire inutili, Sordo avrebbe la possibilità di trovare feeling e ritmo, tentando di bissare il successo ottenuto quest’anno al Rally di Germania. Sinora unico trionfo in carriera dopo un’impressionante collezione di podi: ben 36!

Mentre Neuville disputerà l’intera stagione, Sordo prenderà parte solamente ad alcuni appuntamenti al volante della WRC Hyundai. Sebbene il team non faccia mistero di voler “inchiodare” lo spagnolo al sedile d’i20 per tutte le 13 tappe del Mondiale, al momento è prevista un’alternanza con il finlandese Juho Hänninen, campione europeo 2012 – senza dubbio al via in Svezia, secondo appuntamento del Mondiale caratterizzato da condizioni ambientali prettamente artiche – e l’australiano Chris Atkinson. Quest’ultimo pilota d’esperienza sullo sterrato, schierato in occasione del rally di casa.

Piloti di vertice da un lato, main sponsor tutt’altro che secondario dall’altro; che risponde al nome di Shell. Il Gruppo petrolifero anglo-olandese crede profondamente nell’avventura iridata d’i20 WRC, al punto d’abbinare il proprio nome a quello del team, denominato appunto Hyundai Shell World Rally Team. Si preannuncia un Mondiale 2014 decisamente interessante con nuovi piloti in casa Citroën, più precisamente Kris Meeke e Mads Østberg, l’ex pilota di F1 Robert Kubica vicino a Ford M-Sport e il finlandese Mikko Hirvonen… in cerca di casacca. Non perdete le prossime puntate. RED seguirà da vicino l’intero WRC 2014.

 

I test di ottobre su asfalto…

…e sterrato

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

SUV elettrici, Volvo XC40 Recharge è il primo del suo segmento

Nuova Skoda Octavia teaser

Nuova Skoda Octavia, le prime immagini (teaser) ufficiali

Nuova Mazda CX-30, già più di 1.000 ordini