È un dato di fatto: la mobilità a pedalata assistita è in costante crescita. A confermarlo sono i numeri: nel 2016 in Italia sono state acquistate 124.400 e-bike, prevalentemente mountain bike, con un incremento del 120% rispetto allo scorso anno. In sella alla bici elettrica il divertimento raddoppia, potendo contare sull’aiuto che il motore è capace di offrire quando il ciclista deve affrontare tragitti più lunghi o tratti in salita. E proprio per andare incontro a questa tendenza che di fatto è anche green – la e-bike non genera CO2 – EICMA rinnova per il 2017 l’accordo con BikeUP, il festival europeo con protagoniste le e-bike, così da mostrare ai visitatori tutte le novità di settore in un’area dedicata. Le adesioni a EICMA da parte di oltre 45 aziende di settore sono già pervenute, realtà nazionali e internazionali interessate a raccontare il mondo a pedalata assistita: dalla batteria montata sul manubrio, alla prima fabbrica italiana progettata per produrre e-bike, dall’eleganza dei nuovi modelli di marchi storici all’avanguardia sportiva e tecnologica di derivazione motociclistica.
Ma non è finita. Nelle giornate di apertura del Salone, dal 9 al 12 novembre nei padiglioni di Rho-Fiera, Milano, si potranno apprezzare le particolarità e i vantaggi delle e-bike testandole direttamente su una pista esterna lunga 1.000 metri, caratterizzata da una salita di 170 metri e un dislivello dell’8%.