Anche se a una prima occhiata distratta la Triumph Tiger 800 2018 non sembra portare grandi novità sulla passerella di ECIMA 2017, le cose stanno invece in modo diverso. Al di là della sagoma simile al passato, il nuovo model year arriva a vantare infatti oltre 200 componenti nuovi o rivisti e si presenta più fruibile e tecnologico che mai.

Pronta a tutto
Il capitolo estetica non porta via molto tempo. Davanti a un look ancora fresco, la Casa inglese è intervenuta giusto sui pannelli laterali, sulle grafiche, sugli stemmi e sulla tavolozza dei colori per aggiornare il colpo d’occhio. Quanto alla meccanica, il tre cilindri da 95 cv è stato ottimizzato per fornire risposte più pronte ed è ora dotato di uno scarico con silenziatore alleggerito e più libero, a garanzia di un sound più coinvolgente nella guida. Anche il cambio è ripensato con una prima marcia più corta, utile ad avere un’azione più incisiva negli eventuali passaggi fuoristradistici. La notizia farà piacere soprattutto a chi sceglierà le versioni XCx e XCa, quelle con ruote a raggi. Queste ultime possono sfruttare anche la modalità di guida Off-Road Pro, che regola in un colpo solo tutta l’elettronica di bordo per funzionare al meglio fuori dall’asfalto e che porta fino a sei le modalità selezionabili. A completare la gamma ci sono poi ben tre varianti con cerchi in lega e ruota anteriore da 19″ anziché da 21″, la base XR, l’intermedia XRx (offerta anche con sella super ribassata da soli 76 cm, con i normali 81-83 delle due posizioni standard) e la più ricca XRt.
Tempi moderni
In Triumph hanno concentrato gli sforzi per rendere in generale la Tiger 800 2018 più godibile. Lo dimostrano prima di tutto il nuovo parabrezza regolabile e più protettivo e la scelta di arretrare il manubrio (a sua volta regolabile) di 10 mm, che permette di assumere una posizione di guida più naturale. In ottica versatilità spicca anche una dotazione ampliata con equipaggiamenti di ultima generazione. Nel catalogo Tiger 800 compaiono infatti una strumentazione TFT a colori da 5 pollici, nuovi fari full LED, blocchetti elettrici con joystick a cinque vie e pulsanti retroilluminati, oltre a un cruise control rivisto. 

La Triumph Tiger 800 2018 è disponibile anche in versione depotenziata per i titolari di patente A2, sempre e comunque dotata di componenti di qualità come l’impianto frenante Brembo e le sospensioni regolabili Showa.