TomTom Rider

La Casa Olandese lancia un nuovo navigatore specifico per moto. Trova gli itinerari più veloci, più brevi e anche quelli con più curve!

Il viaggio è più importante della destinazione. C’è una grande, enorme, differenza tra il viaggiare in auto o in moto. Nel primo caso conta arrivare il più rapidamente possibile, percorrere la strada più veloce. Nel secondo, conta soprattutto divertirsi e assaporare il gusto di guidare una moto su una strada che non sia solo veloce ma che sia anche “bella” per chi la moto la sta guidando. Due esigenze differenti che TomTom vuole accontentare con prodotti differenti.Il nuovo TomTom Rider, infatti, nasce appositamente per soddisfare le esigenze dei motociclisti e consente non solo di trovare gli itinerari più veloci o più brevi, come è sempre stato per i navigatori, ma anche di trovare gli itinerari “da moto” quelli più tortuosi.

Progettato specificamente per i motociclisti da uno staff che in moto ci va davvero il TomTom Rider ha, tra le altre caratteristiche, uno schermo da 4.3 pollici specificamente progettato per poter essere utilizzato con i guanti, l’aggiornamento gratuito e continuo delle mappe (fino a 4 aggiornamenti all’anno per tutta la vita del prodotto) e le indicazioni della presenza di autovelox, ricevute grazie anche alle segnalazioni degli altri utilizzatori di navigatori TomTom (una community di 21 milioni di utenti).

Il TomTom Rider è in grado di trovare i migliori punti di interesse, compresi quelli specifici per motociclisti, che gli stessi motociclisti possono inserire. Le funzionalità Bluetooth possono inoltre consentire di condividere dati e itinerari, comandare il navigatore a voce o telefonare. Prezzo 399,90 euro.