Battle of the Kings 2017, ecco la vincitrice

15 novembre 2017 - 17:11

Il nome è di per sé un programma. Si chiama “Bombtrack” la vincitrice del concorso Battle of the Kings 2017, la moto che ha sbaragliato la concorrenza di 191 candidate, in rappresentanza di altrettante concessionarie Harley-Davidson provenienti da Europa, Medio Oriente e Africa. La regina della 3ª edizione è il frutto delle idee del team H-D Perugia

Alle concessionarie delle reti ufficiali Harley-Davidson era stato chiesto di partire dalla base del modello Sportster H-D Dark Custom (Iron 883, Forty-Eight o Roadster) e creare una moto omologata per la strada con 6.000 euro di budget, da spendere per la personalizzazione scegliendo fra gli oltre 10.000 articoli del catalogo Harley-Davidson Genuine Parts & Accessories. Delle 191 moto  in lizza solo 10 – ciascuna vincitrice del titolo di Custom King nel proprio Paese di provenienza – si sono giocate la vittoria assoluta nella finale svoltasi a EICMA, il Salone delle moto di Milano. Lo staff H-D Perugia ha vinto proponendo una racer con rimandi agli anni ’70 e concentrandosi su alcuni elementi chiave come lo scarico e il cupolino, realizzato partendo da un vecchio parafango tagliato e sagomato ad hoc. Bruno Ranucci, titolare della concessionaria, ha commentato così la vittoria: “(…) ci è sembrata una bellissima sfida che abbiamo cercato di affrontare con passione. E in omaggio alla nostra terra umbra che il recente terremoto ha ferito in modo profondo. Noi siamo qui a festeggiare ma abbiamo tanti amici che hanno perso tutto. Questa moto e questa vittoria sono dedicate soprattutto a loro”.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Triumph Trident 2021, le nuove foto del prototipo

Al Giro d’Italia in sella alla Niken 


Trofeo KTM Enduro 2020 seconda gara