BMW Motorrad Days 2012 – Garmisch

L'immancabile appuntamento per gli appassionati BMW quest'anno è stato anche l'occasione per vedere dal vivo in anteprima le nuove F 800 GS e F 700 GS. Dal 6 all'8 luglio sono stati 35.000 i visitatori da ogni parte del mondo

13 luglio 2012 - 9:07

Garmisch è più di un raduno: è la festa dei motociclisti BMW, un evento che raccoglie nel sud della Germania, a pochi chilometri dal confine con l’Austria, migliaia di appassionati della Casa dell’elica, compresi tantissimi italiani. Quest’anno un motivo in più per esserci era l’anteprima delle nuove BMW F 800 GS e F 700 GS, annunciate pochi giorni fa. Il villaggio del raduno, ai piedi delle montagne, è immerso nel verde di una delle località sciistiche più note della Germania, teatro di attesi appuntamenti di Coppa del Mondo di sci alpino. La vetta tedesca più alta, lo Zugspitze, domina su un paesaggio intatto, dove le case sono integrate nel territorio, i prati verdissimi, il rispetto per la natura assoluto.

Anche per questo la pacifica invasione dei motociclisti, 35.000 in tre giorni, non sconvolge più di tanto la vita della popolazione: la polizia presidia gli incroci, lo staff del raduno indirizza i biker verso i parcheggi, le tende dell’organizzazione sono disposte con ordine geometrico e persino il rumore di fondo è ragionevole. Stile tedesco, quindi, pur senza nulla togliere al divertimento: la gigantesca area dedicata al ristorante, infatti, si trasforma ben presto in un palcoscenico per gruppi musicali, con migliaia di persone a godersi la cucina locale e l’ottima birra, servita rigorosamente in boccali da un litro.

Dalla Germania, dall’Italia ma anche dagli Stati Uniti, dall’Australia, dalla Russia e persino dalla Malesia. Un motociclista sloveno è giunto a Garmisch dopo 3 anni di viaggio, 123 Paesi e sei continenti attraversati. Il record di presenza nelle tredici edizioni è stato ottenuto sabato, il giorno più ricco di eventi, che ha visto il suo momento più emozionante con l’esibizione del più grande stuntman del momento, Chris Pfeiffer, quattro volte campione del mondo di Stunt Riding. Questo artista delle due ruote, showman inarrivabile, si è esibito in sella (e non solo) alla F 800 R, esaltando la folla con la sua eccezionale sequenza di evoluzioni. Non contento di quanto ottenuto con la bicilindrica tedesca si è poi cimentato con la sei cilindri K 1600 GT, un gigante a cui ha imposto burn out e acrobazie di ogni genere, prima di ritornare per la conclusione del suo show sull’agile F 800. Dopo di lui sono scesi sul piazzale centrale del villaggio i piloti del team ufficiale Superbike BMW Motorrad Motorsport, Marco Melandri e Leon Haslam; presenti anche i rappresentanti del team italiano GoldBet SBK Italia, Ayrton Badovini e Michel Fabrizio.

Gli stand del villaggio di Garmisch ospitavano grandi nomi dell’accessoristica, come Touratech, ma anche tanti preparatori in grado di creare pressoché qualsiasi veicolo, purché dotato di motore BMW. Dal quattro cilindri della K 1300 al classico boxer, passando per i due in linea della serie F: sidecar, sportive, naked estreme, tre ruote, nulla è sfuggito alla fantasia dei preparatori. Un’area ricavata sul pendio di una delle tante piste da sci della zona, è stata dedicata al tracciato per le prove off-road, con moto BMW e Husqvarna messe a disposizione degli appassionati, che potevano provarle con il supporto di istruttori professionisti. Divertimento, dunque, anche fuoristrada.

Entusiasmo la sera di sabato: come detto, il tendone ristorante si è trasformato in un’immensa discoteca, con migliaia di persone in piedi su panche e tavoli, boccali di birra in mano, a cantare in tutte le lingue i grandi successi del rock. Mescolati nella folla molti dei top manager BMW, a dimostrazione di quanto l’evento sia sentito a Monaco, a tutti i livelli.

Per noi, dopo un giorno di passione BMW, era già tempo di tornare a casa, ripercorrendo in sella alla F 800 GS alcune delle strade più belle delle Alpi: dal Passo di Resia verso Zernez, Sankt Moritz, Silvaplana e il passo del Maloja, per poi rituffarsi nel caldo afoso della pianura padana. Arrivederci al 2013 con i BMW Motorrad Days!

 

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Nissan LEAF e+ presa ricarica

Auto elettriche, le 10 più economiche del listino

Ducati Diavel 1260 S Design Award

Ducati Diavel 1260 S
Design vincente 

Kawasaki Z900 2020

Kawasaki Z900 e Kawasaki Z650 2020, prezzo di lancio