BMW R 18 B e R 18 Transcontinental, il viaggio è di lusso

La nuova R 18 Transcontinental si propone come una tourer di lusso, mentre la R 18 B come un’elegante “Bagger”. Carene, valigie e accessori dedicati le rendono compagne di viaggio perfette per chi ama mettere chilometri sotto le ruote, ma senza rinunciare allo stile e al comfort di un viaggio in prima classe.

La famiglia delle BMW R 18 si allarga e accoglie due nuove versioni dedicate a chi ama viaggiare, alle lunghe distanze e alla voglia di libertà, declinata in versione biker. Accomunate da motore e ciclistica, si differenziano per gli allestimenti: uno più orientato al comfort (R 18 Transcontinental) e l’altro allo stile (R 18 B).

B e Transcontinental, nate on the road

È pensata per  chi ama i lunghi viaggi in stile USA, in solitaria o con passeggero e a pieno carico. Le principali caratteristiche della nuova R 18 Transcontinental comprendono in primis la carenatura anteriore con parabrezza alto, deflettore e flap. A seguire, ci sono il cockpit con quattro strumenti circolari analogici e display a colori TFT da 10,25″, faro aggiuntivo, impianto audio Marshall, barre di protezione del motore, valigie, bauletto, sella riscaldabile, finiture cromate e coperchi valvole in argento metallizzato.
Più cruiser, invece, la nuova R 18 B, che fa a meno del bauletto e, nel classico stile bagger, sfoggia un parabrezza basso, una sella più sottile e un motore con finiture nero opaco.
Caratteristica comune a entrambe è la posizione avanzata delle pedane poggiapiedi (più larghe sulla Transcontinental), che agevola una postura di guida comoda e attiva, per un controllo ottimale in ogni situazione.

La BMW R 18 Transcontinental è equipaggiata di serie con una sella riscaldata, molto comoda, per garantire il comfort di guida sulle lunghe distanze, anche viaggiando in coppia. La sella della R 18 B, comunque biposto, privilegia invece il look

Big Boxer, big boss

Il cuore delle nuove R 18 Transcontinental e R 18 B è il boxer bicilindrico delle altre R 18, il più possente motore bicilindrico mai realizzato nella produzione di moto di serie. Ha una cilindrata di 1.802 cc, una potenza di 91 CV a 4.750 giri e, tra i 2.000 e i 4.000 giri eroga sempre più di 150 Nm di coppia.
Anche il telaio è lo stesso tubolare in acciaio a doppia culla delle sorelle R 18. Le sospensioni rinunciano volutamente a qualsiasi possibilità di regolazione, ma per ottenere la migliore risposta possibile anche quando si guida con un passeggero e a pieno carico, la sospensione posteriore dispone di un ammortizzatore progressivo e di una compensazione automatica del carico. Gli steli della forcella telescopica, da 49 mm di diametro, sono incamiciati in un copri forcella. L’escursione è di 120 mm. L’impianto frenante delle nuova R 18 B e R 18 Transcontinental è costituito da un doppio freno a disco all’anteriore e da un freno a disco singolo al posteriore, in combinazione con pinze fisse a quattro pistoncini e BMW Motorrad Full Integral ABS.

Comfort e sicurezza

La R 18 Transcontinental e la R 18 B sono equipaggiate con il cruise control elettronico DCC (Dynamic Cruise Control) di serie. Il DCC regola automaticamente la velocità di guida impostata dal pilota, adattandola in relazione alla distanza del mezzo che precede, anche in discesa. L’ACC garantisce inoltre una guida particolarmente sicura in curva, situazione in cui, se necessario, il sistema di controllo riduce automaticamente la velocità, dando al pilota la giusta velocità per una piega sicura.
I sistemi di assistenza contemplano anche le tre modalità di guida “Rain”, “Roll” e “Rock”, di serie nelle nuove R 18 Transcontinental e R 18 B, così come l’ASC (Automatic Stability Control), che garantisce un alto livello di sicurezza alla guida e il controllo della coppia (MSR). Tra gli optional disponibili, la retromarcia assistita, che agevola le manovre, e la funzione Hill Start Control per facilitare le partenze in salita.

Il quadro strumenti integra strumenti circolari dal design classico e uno schermo a colori TFT da 10,25″ con navigazione a mappe per una comoda pianificazione del percorso, oltre, naturalmente a un’ampia connettività di serie

Personalizzazione infinita

L’ampia gamma di accessori originali BMW Motorrad offre il massimo delle possibilità di personalizzazione per adattare la R 18 Transcontinental e la R 18 B allo stile di ciascuno. A partire dalle parti in alluminio fresato della R 18 e della R 18 Classic, realizzate in collaborazione con Roland Sands Design, naturalmente disponibili anche per i due nuovi modelli. Per quanto riguarda gli impianti audio, BMW Motorrad è partner del produttore britannico Marshall e, di serie, le due nuove R 18 dispongono di un impianto con altoparlanti a 2 vie, integrati nella parte anteriore della carenatura, mentre le griglie nere degli altoparlanti sfoggiano il logo Marshall bianco. Infine, è stata sviluppata una linea dedicata esclusivamente alle nuove R 18 Transcontinental e R 18 B, BMW Motorrad, composta di optional particolarmente pregiati ed esclusivi, sotto il nome di “Option 719”, come la finitura metallizzata Option 719 Galaxy Dust.

Al lancio, le nuove R 18 Transcontinental e R 18 B saranno disponibili  come versioni esclusive First Edition: Saranno dotate di caratteristiche esclusive come la finitura nera con doppia striscia bianca, il pacchetto Chrome, le impunture sulla sella e la scritta “First Edition”