Caofen F80, elettrica per l’off-road e la città

A EICMA, debutterà un marchio nuovo nel panorama delle moto elettriche. Si chiama Caofen, arriva dalla Cina e presenta un’agile mezzo pensato per il fuoristrada ma a suo agio anche fra le auto delle nostre città. Autonomia di 150 km e velocità di 85 km/h sono un interessante biglietto da visita.

Il marchio Caofen fa il suo debutto in Europa, in occasione di EICMA, presentando in anteprima F80, un modello elettrico sviluppato per conquistare sia gli amanti dell’off-road sia chi è interessato alla mobilità urbana. F80 è caratterizzata da un design originale, sportivo, che esibisce la sua declinazione off-road, ma con dettagli che la connotano anche come moto cittadina. La linea è armoniosa, grazie ai dettagli estetici all’apparenza ben curati, all’abbinamento dei colori e alla batteria ben integrata nel telaio, elemento che completa e rende la moto ben proporzionata e stilosa. Anche se Caofen ha concepito F80 pensando ai più giovani, è riuscita a dar forma a una moto adatta anche agli adulti, soprattutto quelli amanti di quei mezzi capaci di fare tendenza. L’aspetto di F80 è ben riuscito, grazie allo stile delle sue linee, ma le prestazioni sono altrettanto interessanti: maneggevolezza, stabilità e sicurezza sono tre importanti caratteristiche sulle quali si sono concentrati i progettisti cinesi.

Ciclistica curata

Caratteristica tecnica di rilievo, F80 utilizza un telaio monoblocco. L’intero corpo è realizzato in lega e adotta una tecnologia d’avanguardia senza saldature, con una rigidità del 30% superiore a una struttura tradizionale equivalente, che le conferisce rigidezza e precisione. Grazie al potente motore da 8 kW, la velocità massima che F80 può raggiungere tocca gli 85 km/h, con una percorrenza media stimata in 150 km.