Dainese Smart Jacket

Dainese Smart Jacket, l’airbag della MotoGP in un gilet per tutti i giorni

Non ha bisogno di connessione con la moto, è traspirante e si può indossare sopra al proprio outfit.

21 giugno 2019 - 7:01

Ventilato per le giornate più calde, impermeabile all’acqua, una volta arrivati a destinazione può essere ripiegato e riposto nel bauletto, nello zaino o nelle borse. Certo, l’aspetto più eclatante della Dainese Smart Jacket sta nella tecnologia D-Air, la stessa della MotoGP, che protegge la schiena e le parti vitali. Però è il fatto di aver reso fruibile tutti i giorni un dispositivo tanto importante per la sicurezza a fare la differenza. Il tutto, a soli 600 euro (599,95 per la precisione): una cifra non piccolissima in senso assoluto, ma davvero simbolica rispetto a quello che potrebbe significare… Smart Jacket basta indossarla ed è già operativa, per 26 ore prima che sia necessaria una ricarica.

Più sicurezza, ogni giorno

Sono ancora tanti, troppi, infatti, i motociclisti che per viaggiare più comodi trascurano l’abbigliamento protettivo, specialmente in estate. Senza contare che quando si arriva in ufficio o all’aperitivo non si sa dove lasciare il paraschiena. Errori che nessuno dovrebbe commettere, considerando qual è la posta in gioco, ma che appunto in troppi fanno. Eliminare le scomodità come Dainese Smart Jacket allarga in misura significativa la potenziale platea di motociclisti che circola “come si deve”.

Massima protezione, in tempo zero

Più nel dettaglio, all’interno della Smart Jacket c’è l’ultima evoluzione della tecnologia D-air®, la stessa utilizzata dai piloti della MotoGP™. Alla base di tutto, un complesso algoritmo capace di riconoscere le situazioni di pericolo (basandosi sui segnali provenienti da 7 sensori, fra cui l’accelerometro e il giroscopio interni, elaborati 1.000 volte al secondo), attivando immediatamente l’innesco dell’airbag. E nel malaugurato caso in cui ciò dovesse succedere, è sufficiente portare la Smart Jacket a un rivenditore autorizzato e far sostituire lo Shield interno, senza interventi complicati né lunghi tempi di attesa.

Contro ogni tipo di caduta

Lo spettro di situazioni coperte dalla tecnologia D-Air va dalla classica scivolata al disarcionamento, passando per l’impatto con un oggetto o altro veicolo e il tamponamento. Per la prima volta su un sistema airbag per la moto, inoltre, si è protetti anche nell’evenienza di un impatto a veicolo fermo, tipico della fermata agli incroci.

Shield, la forza dell’aria

Detto dell’algoritmo, a rendere unica a Smart Jacket di Dainese è il sacco, lo Shield, dotato di una struttura interna capace di garantire un gonfiaggio omogeneo su tutta la superfice. Non solo, Shield è resistente all’abrasione (non si sgonfia nel caso di una scivolata) e il suo Dainese D-air® è l’unica protezione airbag da moto certificata senza l’utilizzo di protettori rigidi su torace (EN 1621-4 Lev. 2) e schiena (EN 1621-4 CB Lev. 1).

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Torna il Trofeo Derapage Vent dedicato ai giovani piloti

Horus e Flyon by Caberg

Le migliori moto 125 presentate a EICMA 2019