Ducati Diavel 2015

Arrivano il motore Testastretta 11° DS, i gruppi ottici Full LED e tanti particolari inediti: è il nuovo Diavel, icona Ducati che si rinnova

4 marzo 2014 - 7:03

La presentazione, avvenuta al Salone automobilistico di Ginevra, sottolinea ancora una volta la determinazione della proprietà Audi, che sta spingendo sul rinnovo della gamma Ducati all'insegna dello slogan "Performance Redefined". Anche per il Diavel (leggi qui la nostra sfida contro la Mercedes CLS 63 AMG), quindi, è venuto il momento di un parziale rinnovamento, che non stravolge il progetto originario ma sostanzialmente lo affina.

La novità più rilevante è senza dubbio il motore, il Testastretta 11° DS, che dal lancio sulla Multistrada è poi migrato sul nuovo Monster e ora equipaggia anche il Diavel. DS sta per "doppia accensione": ci sono, dunque, due candele per ogni testa, in modo da rendere ancora più efficiente la combustione. Accreditato di ben 162 cv di potenza e 130,5 Nm di coppia, sfrutta corpi farfallati con valvole ellittiche di diametro equivalente pari a 56 mm; l'incrocio delle valvole è di 11°, a beneficio della regolarità d'erogazione. Anche l'impianto di scarico con condotti di 58 mm di sezione è stato riprogettato, pur mantenendo la configurazione 2-1-2; inediti anche i terminali di scarico, più corti e aggressivi nel disegno con taglio trasversale: ricordano da vicino i Termignoni in titanio e carbonio del catalogo accessori. Immutata la dotazione elettronica, con tre Riding Mode (Sport, Touring e Urban), il controllo di trazione DTC su otto livelli e l'ABS di serie.

Sul fronte del comfort l'intervento dei progettisti ha riguardato la conformazione della sella, che offre più spazio al pilota; l'altezza dal suolo resta molto contenuta (770 mm). LED protagonisti sul Diavel 2015, che affianca al gruppo ottico posteriore quello anteriore dotato ora della medesima tecnologia, che modifica in parte l'aspetto del frontale grazie anche all'elemento in alluminio spazzolato che riveste il faro stesso. 

Di dettaglio le altre novità, che includono i cavallotti del manubrio, il rivestimento dei radiatori e l'indicazione sul cruscotto del livello benzina e del cavalletto laterale esteso. 

Due le versioni, disponibili da aprile 2014 nei Ducati Store: Diavel con colorazione Dark Stealth integralmente nera (telaio, cerchi e silenziatori) a 17.990 euro; Diavel Carbon nelle due colorazioni Red Carbon con telaio rosso oppure Star White con telaio bianco: entrambe montano cerchi Marchesini neri lavorati al tornio e silenziatori spazzolati color argento. Il prezzo? 21.490 euro. 

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Dunlop Trailmax Meridian, “globetrotter approved”

Ducati Monster 1200 S Black on Black

Ducati Monster 1200 S, Black on Black di nome e di fatto

Gamma Piaggio MP3, le promozioni di settembre