Ducati Streetfighter V4, Euro5 e nuovo colore

In concessionaria da novembre, la maxi naked di Borgo Panigale si aggiorna per adeguarsi alle normative Euro5 e per la versione “S” c’è l’inedita livrea nera opaca

Ricordate chi vinse la nostra comparativa delle maxi naked lo scorso luglio? Sì, proprio lei, la Ducati Streetfighter V4 (per chi si fosse distratto ecco il link alla prova). Tra le moto più moderne e tecnologiche della gamma di Borgo Panigale, da novembre si presenterà in concessionaria con qualche novità. A partire dall’adeguamento alla normativa anti-inquinamento Euro5 e, nel caso della versione “S“, con l’aggiunta a catalogo della colorazione più aggressiva “Dark Stealth”.

Aggiornamenti tecnici   

Ducati fa sapere che nel 2021 tutti modelli della gamma Streetfighter V4 si conformeranno alla normativa Euro 5, mantenendo valori di potenza e coppia invariati ma con regimi di rotazione differenti. La potenza erogata è di 208 CV (153 kW) a 13.000 giri (250 giri più in alto rispetto alla versione Euro4) con una coppia di 12,5 kgm (123 Nm) a 9.500 giri (2.000 giri più in basso rispetto alla versione Euro4). Valori ottenuti grazie a una nuova calibrazione e al nuovo scarico. Altre modifiche hanno riguardato il silenziatore, che utilizza catalizzatori più lunghi di 10 mm e che ora si arricchiscono di una nuova tecnologia di impregnazione dei metalli nobili, per massimizzare la capacità di convertire i gas inquinanti. Lunghezze e dimensioni dei primari di scarico della bancata posteriore sono stati ottimizzati per ridurre il tempo di accensione del catalizzatore. Sempre a favore del contenimento delle emissioni sono state introdotte quattro sonde Lambda per controllare le quantità di carburante iniettato. Nuove anche le pompe del freno anteriore e della frizione.