Honda Integra 750: nel 2014 ancora più forte

Punta a replicare i successi di vendita dei due anni precedenti, grazie alle prestazioni, ai consumi contenuti e all’ABS di serie. Ecco i prezzi dell'Honda Integra

28 gennaio 2014 - 16:01

Non bastavano la ciclistica da moto, l’ABS di serie e il cambio sequenziale a doppia frizione Honda DCT: per il 2014, Honda rilancia Integra, con alcuni importanti aggiornamenti. Grazie a una serie di modifiche, il motore è cresciuto da 670 a 745 cc, con il conseguente incremento di potenza fino a 55 cv. Cresce anche la coppia, che arriva a 68 Nm a 4.750 giri/min. Se state pensando che più potenza significhi consumi elevati, Honda risponde assicurando che dai 27,9 km/l del precedente modello il nuovo Integra 750 sia passato a una percorrenza di 28,9 km/l. Per il 2014 Honda ha aggiornato anche il lato estetico dell'Integra: la sella è rivestita di un materiale innovativo e realizzata in modo da facilitare chi guida nel poggiare i piedi a terra in fase di sosta. La strumentazione a bordo è stata arricchita con l’aggiunta del trip computer, la distanza fra leve dei freni e manopole è regolabile e in generale c’è più spazio per ginocchia e piedi. Alcune modifiche alle logiche del cambio DCT rendono più fluida e comoda la guida, specie nelle modalità Drive e Sport. Il nuovo Integra è già disponibile presso le concessionarie Honda al prezzo di 9.090 euro f.c. nelle due colorazioni “Matt Pearl Glare White” e “Matt Bullett Silver” e 9.190 euro f.c. per le due versioni “S” con cerchi oro e livrea “Matt Gunpowder Black Metallic” e “Pearl Glare White”. Fino al 31 marzo 2014, Integra è disponibile con bauletto in tinta da 45 litri di serie.

A presto per la nostra prova del nuovo Honda Integra 750… Rigorosamente live, su RED!

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Kymco Agility 300i ABS: versatile e potente

nuova Honda Jazz prima foto teaser

Nuova Honda Jazz, ecco la prima immagine ufficiale

Yamaha MT-125 2020, arriva il motore a fasatura variabile