Honda SH300i ABS 2015

Più spazio sottosella, ABS a due canali di serie e smartkey: costerà come l’attuale, cioè circa 5.200 euro, e arriverà a fine maggio la nuova versione di un amatissimo bestseller

Debutta il nuovo SH300i ABS 2015, modello strategico per Honda e vera star dei listini, come si direbbe di un’azione quotata in Borsa. L’apprezzamento del pubblico e di conseguenza le vendite hanno sempre arrivo a questo SH, che rispetto ai modelli di minor cilindrata è in grado di soddisfare le esigenze di  impiego cittadino come extraurbano. Insomma, in sella all’SH 300i ABS non sarà l’autostrada a fermarvi. Da 30 anni a questa parte, per 1 milione di volte, tante quante sono le unità di SH prodotte finora.

Arriverà a fine maggio nelle concessionarie Honda un modello rinnovato in profondità, senza però tradire gli stilemi sobri che l’hanno reso riconoscibile fin dal primo sguardo. Le novità estetiche, infatti, sono minori, volte a rinfrescare la tridimensionalità di volumi e proporzioni. Il frontale beneficia anche dei fari LED, innovazione interessante sul duplice fronte della sicurezza e del look.

Sul piano tecnico l’SH conquista un piccolo primato: è, infatti, il primo veicolo a due ruote omologato Euro4, quindi già in linea con la normativa che entrerà in vigore il prossimo anno. L’ABS a due canali diventa di serie – attualmente è possibile scegliere tra versione con o senza antibloccaggio – mentre il noto motore monocilindrico di 279 cc dotato di distribuzione a quattro valvole e iniezione elettronica PGM-FI è stato modificato all’interno. Obiettivo? Ridurre gli attriti interni, migliorare l’erogazione ai bassi e medi regimi, nonché l’efficienza termodinamica e di conseguenza ridurre i consumi (35 km/l dichiarati), peraltro già contenuti come si conviene a un veicolo di uso realmente quotidiano.

Novità anche per il telaio in acciaio, ridisegnato per aumentare la maneggevolezza dello scooter e soprattutto la capienza del vano sottosella, finalmente in grado di ospitare un casco integrale. Confermata l’apprezzata configurazione della ciclistica: ruote da 16”, forcella telescopica con steli di 35 mm di diametro rivista nella taratura, coppia di ammortizzatori regolabili nel precario della molla.

L’attenzione alla funzionalità, e una concessione alla moda, emergono dalla scelta di adottare la smartkey, da tenere in tasca e “dimenticare lì”. Il commutatore posto sullo scudo è sufficiente per attivare l’elettronica di bordo. Maggior comfort e superiore protezione dal rischio di furto: pronti, via!

La pedana piatta mantiene l’apprezzabile superficie di appoggio del modello precedente, mentre la sella a 805 mm d’altezza permette a tutti di mettere giù i piedi senza fatica. Il peso dichiarato fa segnare una riduzione di 1 kg, fermandosi a quota 169 kg.

E il prezzo? Bisognerà attendere ancora qualche settimana, ma il nuovo SH300i ABS 2015 costerà come il modello ancora in vendita, cioè poco più di 5.200 euro, ipotizzando che l’allineamento sia all’attuale versione dotata di ABS. Bauletto, paramani e parabrezza sono inclusi in un pacchetto a cui non manca nulla per riconfermarsi al vertice delle vendite.

Quattro le colorazioni, tre perlacee su base bianca, nera e rossa; la quarta, metallizzata, di uno squillante quanto classico argento.