KTM Freeride 350

Un po’ enduro un po’ scrambler un po’ motoalpinismo. Così la stilosa Freeride punta ad allargare il bacino di utenza degli appassionati KTM. Un nuovo modo di vedere il fuoristrada, o se preferite, il commuting urbano.

Prendi una moto da off road, vestila un po’ “fighetta” dotala di un motore potente il giusto e con poche esigenze monta pneumatici tassellati si, ma senza esagerare. Quella della fuoristrada “light” facile da guidare, leggerissima e utilizzabile anche in città, non è una idea del tutto nuova, Yamaha Tricker, Beta Alp hanno già affrontato l’argomento a modo loro. Moto leggerissime, agili come camosci, capaci di affrontare qualsiasi terreno e dotate di gomme moderatamente tassellate, volendo riescono a essere anche delle “cittadine” modello grazie a doti indubbie come leggerezza e facilità di guida. E visto che a quanto pare i motociclisti iniziano ad averne abbastanza delle motopesanti tutte kg elettronica e cavalli, ecc perché moto come la Freeride possono essere più interessanti di quel che si pensi.Sono furbi gli amici di KTM, dopo aver allargato la gamma con successo lanciando la 125 Duke, adesso puntano a un ulteriore allargamento con la KTM Freeride 350, moto facile, leggera, capace di tutto, salire su una montagna, come su un marciapiede. La KTM Freeride 350 è in pratica la versione “a scoppio” della Freeride elettrica il cui prototipo è stato presentato qualche tempo e che all’Eicma si presenta in versione definitiva.Look da enduro, ruote da trial una sella più bassa rispetto alle enduro normali (anche se più alta di quella di una normale motoalpinismo visto che siamo quasi a quota 90 cm), con i suoi 99 kg la KTM Freeride 350 punta tutto sulla leggerezza assoluta. Il motore deriva dal 350 a iniezione elettronica della EXC-F ma è stato “strozzato” per adattarlo all’uso meno estremo e anche a quello più stradale a cui la Freeride è dedicata.Così le percorrenze tra un tagliando e l’altro non si calcolano più a ore ma a km (10.000 per l’esattezza) come le moto normali, la potenza scende a 24 cv e la KTM Freeride promette una erogazione morbida e una facilità di guida assoluta in ogni situazione, dalla città alla mulattiera più impegnativa.La Freeride costerà 7.250 € ma ovviamente, la Freeride è una vera KTM e non manca di tutte le peculiarità tecniche che tanto piacciono agli appassionari del genere: dalle sospensioni WP ai freni Brembo. KTM 350 Freeride – Il video