Squadra che si vince non si cambia. Ma si migliora. Il casco jet che ha reso celebre Momodesign, ossia il modello FGTR presentato 15 anni fa, è la base di partenza della versione EVO, che introduce significative novità tecniche ed estetiche. Si parte dal logo in acciaio con finitura spazzolata: fa da vite di fissaggio della visiera, ancorata tramite eleganti supporti ridisegnati in fibra di carbonio con taglio laser. La visiera antigraffio vanta una superficie maggiore, per riparare meglio gli occhi e il volto; ha il profilo superiore rivestito in pelle ed è integrata dal comodo visierino parasole ad azionamento manuale.

Il corpo della calotta, prodotta in ABS in due misure, è rifinito con cuciture a mano in filo di Kevlar lungo tutta l’estensione. Il materiale dell’imbottitura è estraibile e lavabile, trattato in modo da ridurre la proliferazione batterica.

Tra le novità estetiche, oltre alle guancette esterne inedite per forma e finitura, spiccano le colorazioni: ai colori tradizionali come nero opaco, bianco, titanio, alluminio frost e tabacco opaco si affiancano gli abbinamenti metallizzati prugna con effetto glitter e decal bianca, oltre al blu con decal bourdeaux. In sette taglie, dalla XXS alla XL, il nuovo Momodesign FGTR EVO costa 219 euro.