Piega 125, Mondial ci riprova

A volte ritornano. Come la Mondial Piega, questa volta però in versione mini… Motore 125 e carattere da vendere sono forse le carte giuste per ottenere il meritato successo.

Ricordi belli e brutti sono legati al nome Mondial Piega. A portarlo era infatti una bella sportiva 1000 cc, apparsa vent’anni fa, che però si rivelò un fiasco commerciale… Ora però Mondial guarda avanti e rispolvera questo importante nome, battezzando con esso la nipotina, che con l’antenata ha nulla a che vedere.

Tutta un’altra storia

La Mondial Piega è infatti una 125 cc nuda e spigolosa, corta e sfrontata, con una forte personalità, pensata per fare breccia nei cuori dei più giovani. A disegnarla è stato uno che di moto di successo ne ha fatte parecchie, Rodolfo Frascoli. Il designer italiano ha puntato su elementi caratterizzanti piuttosto forti. Tra loro ci sono le branchie sui convogliatori, le alette in stile MotoGP, il doppio faro anteriore sovrapposto e la coda filante e libera dalla fanaleria, spostata sopra la ruota. Completa la dotazione un moderno display a colori TFT.

Il motore, 125 cc Euro5, è accreditato di 15 cv e alimentato da un sistema di iniezione Dell’Orto, con specifiche ad-hoc per la piccola Piega. Oltre a offrire un prodotto davvero originale, Mondial punta anche su un prezzo competitivo: Piega 125 costa infatti 3.990 euro f.c.