Moto Guzzi Open House, in 15.000 a Mandello

14 settembre 2017 - 12:09

Le premesse per il successo del Moto Guzzi Open House edizione 2017 c’erano tutte: attività per il pubblico, come la visita alle linee di produzione e al museo, test ride, esposizione delle creazioni dei preparatori italiani su base Moto Guzzi, intrattenimento a cura di Virgin Radio e, come vi avevamo preannunciato, due regine da festeggiare: le V7 e le V9. Solo la pioggia si è messa di traverso per tutto il fine settimana. Ma tant’è, in 15.000 sono approdati nel quartier generale del marchio dell’Aquila, a Mandello del Lario (LC), per celebrare uno dei marchi motociclistici più amati al mondo.

Tra le iniziative che hanno suscitato il maggior interesse durante la tregiorni ci sono stati senz’altro i 250 test ride in sella ai 45 esemplari dell’attuale gamma Moto Guzzi. Stessa brillante sorte è toccata al mito V7, che ha festeggiato i suoi 50 anni di vita. Di questa moto erano disponibili per una prova tutti e quattro i modelli in gamma, compresa l’esclusiva V7 III Anniversario.
L’altra regina è stata la versione speciale V9 Bobber “Open House”, allestita proprio per l’evento, con una selezione di pregiati componenti provenienti dal ricco catalogo accessori ufficiale e il cui kit sarà disponibile fino alla fine di settembre, incluso nel prezzo di listino di V9 Bobber (leggi qui la nostra prova). Il senso di appartenenza che la grande famiglia Moto Guzzi sa suscitare è stato invece testimoniato dalla community ufficiale The Clan che, proprio in questa occasione, ha superato quota 18.000 iscritti.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MyDucati App, il mondo di Borgo Panigale sullo smartphone

Benelli 1200GT, sfidante low cost per la BMW R 1250 RT?

BMW M 1000 RR, 212 cv e 192 kg per la prima moto M