Gilera Ferro

Le moto mai nate (ma che avremmo voluto guidare)

Progettate, sviluppate e spesso quasi arrivate alla produzione. Poi… bocciate. A volte giustamente, altre volte meno. Ecco qualche esempio

18 marzo 2020 - 23:20

Ho sempre sognato di avere accesso alle stanze segrete delle aziende, quelle in cui prendono vita i progetti, nascono le idee e iniziano la loro storia le moto che guideremo  qualche anno dopo. Sì, perché ovviamente quando un modello arriva sotto i riflettori di un salone e poi in produzione, dietro le quinte si sta già lavorando alla generazione successiva. I tempi di sviluppo sono lunghi, a volte lunghissimi. Nel frattempo accadono cose che possono cambiare le sorti del progetto, proprio come sta accadendo oggi con l’emergenza sanitaria, che avrà un impatto pesantissimo su tutta l’economia e quindi anche sui programmi di sviluppo che potrebbero mantenersi, arrestarsi o cambiare completamente come è avvenuto nel 2008.  E alcuni modelli in programma potrebbero non venire mai alla luce. Ma, in fondo, è sempre stato così, e infatti la storia ci consegna moltissimi progetti mai nati. Non parliamo di concept futuristici che fin dal primo momento era chiaro non sarebbero mai stati prodotti, ma di moto che arrivano in prossimità delle catene di montaggio, ma che mancano per sempre i riflettori delle concessionarie. Ne ho selezionata qualcuna tra quelle di cui ho fatto esperienza diretta.

APRILIA LEONARDO DITECH 500

BMW CONCEPT SIX

BENELLI 2UE

GILERA SUPERSPORT

GILERA FERRO

HONDA EVO SIX

HONDA CBR750RR

LAVERDA SFC1000

SUZUKI STRATOSPHERE

YAMAHA TMAX 750

Commenta per primo