MV Agusta, ABS sulla gamma Brutale 4 cilindri

L’indispensabile dotazione di sicurezza arriva anche sulle nuove Brutale. Sempre disinseribile, sulla RR offre anche l’opzione del Race Mode

Brutale 1090, Brutale 1090 R e Brutale 1090 RR compongono la gamma delle nuove Brutale a quattro cilindri, che per il 2013 hanno beneficiato di numerosi aggiornamenti tecnici ed estetici, oltre alla razionalizzazione delle motorizzazioni disponibili, con il 1.078 cc unico protagonista, pur in diversi livelli di potenza. Ora è il momento dell'ABS, anche in doppia modalità Normal e Race Mode. Il dispositivo è basato sulla centralina Bosch 9MP, vero e proprio riferimento nel settore motociclistico grazie alle dimensioni contenute e al peso ridotto, che permettono di collocarla anche su moto molto sportive come Brutale. Il sistema si compone di un sensore di pressione nella centralina e di due ruote fonica, una per ruota. L'ABS delle tre Brutale è disinseribile, in modo da lasciare a chi guida la scelta di avvalersi o meno di questo fondamentale ausilio alla sicurezza. Inoltre sulla versione 1090 RR il pilota può scegliere tra Normal e Race Mode, quest'ultima dedicata all'utilizzo in pista oppure a quello stradale estremo.

I prezzi per le versioni ABS sono:

  • Brutale 1090 13.590 euro (standard 12.990 euro)
  • Brutale 1090 R 14.890 euro (standard 14.290 euro)
  • Brutale 1090 RR 17.990 euro (standard 17.290 euro)