BMW R 18 Classic, tutta mia l’autobahn

Nuova versione per la R18 che si “veste” da Cruiser per solleticare gli istinti dei viaggiatori. Borse e parabrezza fanno la differenza, ma cambiano anche le ruote

Sella rasoterra, un bel parabrezza, borse in pelle e una interminabile… Autobahn. Dopo aver rotto il ghiaccio con la First Edition (qui la nostra prova), BMW inizia ad allargare, giustamente, la famiglia delle R 18. La prima declinazione è quella della Classic, moto da grandi viaggi che punta dritto il mirino sulla Harley-Davidson Road King.

BMW R18 Classic

Ovviamente la base tecnica è la medesima della BMW R 18, che abbiamo appena provato con il motore Big Boxer da 1.802 cc e 150 Nm di coppia (91 cv) a dominare la scena, il telaio a doppia culla in acciaio, il forcellone finto-rigido e l’albero di trasmissione messo a nudo. La principale differenza? La ruota anteriore da 16 pollici, (la First Edition ha la 19″), possibile perché, come abbiamo già spiegato nella prova della First Edition, BMW ha studiato omologazioni multiple per la sua Custom-Cruiser. Ci sembra di capire che per la BMW R 18 questo sia solo l’inizio di una lunga storia.