Peugeot RCZ Racing Cup Italia 2012

Sei appuntamenti per un totale di 12 gare, in concomitanza con il Campionato Italiano Turismo Endurance. La RCZ da pista perde 250 kg e guadagna 50 CV rispetto alla versione stradale. Si parte da Imola il 14-15 aprile

2 aprile 2012 - 9:04

Dai rally alla pista: Peugeot lancia la RCZ Racing Cup Italia 2012, trofeo promozionale per la Casa del Leone che si svolgerà in parallelo al Campionato Italiano Turismo Endurance. Sei gli appuntamenti, per un totale di 12 gare, con una classifica dedicata.

La versione pistaiola della coupè RCZ  viene proposta al pubblico al prezzo di 54.900 euro + Iva in configurazione pronto-gara: spiccano l’ampio alettone posteriore regolabile, i cerchi Speedline da 18″ che calzano e una serie di equipaggiamenti estetico-funzionali che fanno da controaltare alle modifiche che hanno riguardato propulsore e meccanica.

Al 1,6 litri turbocompresso a iniezione diretta, i tecnici Peugeot hanno regalato 50 CV in più (per un totale di 250) utilizzando pistoni e bielle specifiche per le competizioni e una nuova centralina di gestione Magneti Marelli con sistema di acquisizione dati. D’obbligo anche una drastica cura dimagrante: sulla bilancia, spogliata di buona parte degli allestimenti che caratterizzano la RCZ stradale ed equipaggiata con i dispositivi di sicurezza necessari (roll-bar saldato a gabbia, cinture di sicurezza a sei punti, sedile monoscocca compatibile con il collare Hans e impianto antincendio), la RCZ Racing Cup perde 250 kg.

Il cambio (che integra un differenziale autobloccante a slittamento limitato) un sequenziale, elettroattuato e con paddle al volante: l’inserimento delle sei marce è gestito da una centralina che limita l’uso della frizione solo alla partenza. Immutata la telaistica, sul fronte-sospensioni fanno la comparsa ammortizzatori specifici, completamente regolabili; l’impianto frenante prevede dischi ventilati da 355 mm di diametro e pinze a sei pistoncini all’avantreno; al retrotreno vi sono dischi pieni da 290 mm e pinze a pistoncino singolo. Non è previsto l’ABS: sarà il piede del pilota a gestire la frenata. Primo appuntamento per la RCZ Racing Cup Italia 2012 a Imola, nel weekend del 14-15 aprile.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Moto Guzzi Open House 2019

Prova Rieju NUUK 110
L’anticonformista

Promozioni moto: Suzuki lancia la campagna estiva per GSX-S750