RSD Desmo Tracker la Desmosedici da Dirt Track

Arriva, ovviamente, dagli Stati uniti questa incredibile moto da Short Track realizzata partendo da una Desmosedici. La RSD Desmo Tracker è solo una delle idee pazze di Roland Sands.

Nella “mente malata” degli americani è possibile realizzare ogni tipo di veicolo, per loro basta che abbia un motore, un paio di ruote e, se possibile, una marea di cavalli magari da sfogare su un bell’ovale di terra battuta. Così non ci si deve troppo stupire se Roland Sands, costruttore di special americane si sia messo in mente di costruire una moto da Dirt Track partendo nientemeno che da una Ducati Desmosedici.Ribattezzata per l’occasione Desmo Tracker, questa moto nasce dall’idea di Justyn Amstutz, uno che deve far fatica a tirare la fine del mese se ha potuto permettersi di acquistare 3 delle 500 Desmosedici destinate agli Stati Uniti (di Desmosedici ne hanno fatte 1500 in tutto e quelle arrivate negli States sono andate esaurite in 5 ore!).Bene, il signor Amstutz la terza Desmosedici la terrebbe come moto di ricambio e, per questo motivo l’avrebbe spogliata di tutte le sovrastrutture. Però, evidentemente, averla li spogliata senza poterla usare lo irritava. Ecco quindi l’idea creare una moto da short track con cui poter andare in giro (perché l’intenzione è anche quella di omologare la moto).Quindi la mano è passata allo specialista Roland Sands, uno che customizza praticamente tutto (date un occhio al suo sito rolandsandsdesign.com) e che ben volentieri si è messo al lavoro. Il risultato è quello che vedete nelle foto. Incredibile ma vero la moto funziona anche e i collechi di cycleworld (autori delle foto) l’hanno anche provata. Ci piacerebbe che la provasse anche l’amico Marco Belli (pluricampione di Short Track), uno che con gli ovali ha una certa confidenza. Certo, magari scaricare 200 cv su quella “gommina” potrebbe essere un problema. Ma mica si può avere tutto, no?