SC-Project per Kawasaki Z900RS

SC-Project amplia il suo listino e presenta una linea di terminali di scarico dedicati alla Kawasaki Z900RS. Diversi i modelli e i materiali utilizzati.

9 aprile 2018 - 12:04

Cavalcando la regola della domanda-offerta, SC-Project amplia ulteriormente il suo listino presentando una nuova linea dedicata interamente alla Kawasaki Z900RS. Sono terminali di scarico artigianali dal design ricercato e capaci di regalare al motore un’erogazione più piena e pulita (stando alle dichiarazioni del costruttore). I modelli sono diversi, disponibili in differenti materiali, montabili con facilità da chiunque e rispettosi della normativa Euro4. Non è tutto: rispetto all’originale si perde qualche kg e si guadagna qualche dB.

Il primo della lista SC-Project per Kawasaki Z900RS si chiama S1-GP. Ha lo spirito gagliardo grazie ai suoi volumi tozzi e compatti. È disponibile in titanio (450 euro), in acciaio Inox (370 euro) oppure Matt Black (470 euro).

Il secondo silenziatore SC-Project per Kawasaki Z900RS risponde al nome di GP PureBlack: le sue linee s’ispirano alla Kawasaki S1 1000 di Eddie Lawson che corse negli anni 80. Ecco perché è il più corsaiolo. È venduto a 390 euro.

Last but not least, il silenziatore Conic 70’s è il nostalgico della compagnia. È disponibile anche in versione Twin, quindi sdoppiato, per aumentare ancora un po’ l’effetto vintage. Entrambi sono provvisti di raccordo e rete in acciaio sul bocchettone d’uscita. Il Conic 70’s costa 390 euro (100 euro in più in versione Matt Black), mentre il Twin Conic 70’s arriva fino a 790 euro (140 euro in più se Matt Black).

 

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Prova Rieju NUUK 110
L’anticonformista

Promozioni moto: Suzuki lancia la campagna estiva per GSX-S750 

Yamaha R1 2020
Tutto sulla nuova Superbike di Iwata