Volkswagen e-scooter

Che al mondo auto piacciano sempre di più le due ruote ormai è cosa nota, non è quindi un caso […]

Che al mondo auto piacciano sempre di più le due ruote ormai è cosa nota, non è quindi un caso che dopo Smart e Mini anche Volkswagen si sia buttata nel segmento degli scooter elettrici. Se però per Mini si è trattato più che altro di un esercizio di stile e per Smart le cose sembrano un po’ lontane nel tempo, per la Casa di Wolfsburg lo scooter elettrico pare essere un po’ più vicino alla realtà. Il design è stato curato dallo staff del centro design cinese della VW diretto da Simon Loasby e il mercato di riferimento è quello cinese dove c’è già un mercato potenziale molto vasto per questo tipo di mezzi.Per ora si tratta di un concept (è stato esposto al salone di Shangai), ma in realtà si parla già anche di cifre. Se l’obbiettivo e “elettrificare” chi attualmente in Cina si muove in bicicletta  l’e-scooter (di cui si ipotizza un prezzo attorno ai 700 €) sembra poter colpire nel segno, e in questo modo la previsione degli uomini Volkswagen che stimano di venderne circa 20.000.000 di pezzi all’anno sul mercato globale non sembra essere. Ancora non è nota la tecnica di questo e-scooter (autonomia batterie, prestazioni, motori..) che come molte realizzazioni del genere spicca per un design minimale. A far capire che è un Volkswagen pensano le borchie cromate che fanno tanto maggiolino. un tocco di autentica classe..