Michelin 2013 Total Performance

Si rinnova la filosofia della Casa francese che punta alla riduzione dei consumi di carburante senza rinunciare al comfort di guida e al mantenimento delle prestazioni

In tempi non sospetti, era il 1992, Michelin precorreva la creazione di uno pneumatico verde e oggi, dopo aver rinnovato tra il 2006 e il 2012 l’80% della gamma, presenta la quinta generazione del Michelin Energy Saver + per utilitarie e monovolume, oltre a due famiglie di pneumatici invernali dedicati a veicoli ad alta prestazione e SUV. Michelin, la sfida dell’innovazione, se la accolla sempre tutta per intero. Per questo la strategia alla base dello sviluppo di ogni prodotto viene denominata “Michelin Total Performance”.

Nel caso degli pneumatici le prestazioni da sviluppare al massimo livello sono sicurezza, diminuzione del consumo di carburante (e quindi di emissioni di CO2 ) e durata chilometrica.  Anche a chi non mastica di coperture balza agli occhi che alcune prestazioni sono difficilmente conciliabili con altre e per integrarle in uno stesso pneumatico sono necessari un alto livello tecnologico, know-how di ricerca, test e produzione industriale, tutti ingredienti del DNA della Casa di Clermont-Ferrand.

Affermazioni come “Le Michelin Energy Saver + ogni 45.000 km risparmiano 60 l di carburante, senza penalizzare la sicurezza e la durata km” sono verificate. La nuova mescola denominata Eco’N’Grip Compound contiene un composto che si fissa sulle estremità delle molecole, rendendo gli elementi chimici più solidali e riducendo il riscaldamento. Il nuovo profilo ottimizzato che consente una minore dissipazione di energia e una impronta al suolo maggiore del 10% a beneficio dell’aderenza completa l’opera.  Michelin Energy Saver + frena circa 16 metri prima sul bagnato rispetto allo pneumatico che rientra nei limiti minimi previsti dal regolamento europeo sull’etichettatura.

A potenziare gli pneumatici invernali Michelin Pilot Alpine, dedicati a veicoli ad alta prestazione, e i Michelin Latitude Alpin, pensate per i SUV, c’è la nuova tecnologia Ridge-n-Flex, che si basa sull’unione di due elementi: Maxi Edge, il nuovo disegno del battistrada fortemente scolpito che con le sue lamelle autobloccanti (StabiliGrip) contribuisce a migliorare la precisione di guida e il grip, e nuova mescola HelioCompound 3G, a base di silice e olio di girasole, che conserva l’elasticità a basse temperature per migliorare l’aderenza su ghiaccio e strada bagnata.