Opel Crossland, del B-SUV si può anche fare a meno. Con diversi vantaggi…

Rivista leggermente nel look, la Crossland si conferma un’auto molto furba, pratica e conveniente. E, per certi aspetti, da preferire ai SUV

Quanto costa

Il listino della Opel Crossland parte dai 20.850 euro della 1.2 3 cilindri benzina da 83 CV, in allestimento Edition. Di serie sono previsti: fari full led, climatizzatore manuale, cruise control, infotainment con schermo da 7”, piattaforme Apple CarPlay e Android Auto. Salendo di livello, +1.500 euro – ecco GS Line es Elegance. La prima si caratterizza per un look più sportivo, in virtù fra le altre cose del profilo rosso alla base del tetto. La Elegance vira sull’eleganza, come dimostrano le cromature sparse un po’ dappertutto; di serie offre anche il climatizzatore bizona.

Opel-Crossland infotainment

Il top di gamma è rappresentato dalla Ultimate (non disponibile con il motore meno potente), che fra le altre cose propone, di più rispetto alla Elegance, i cerchi in lega da 17” anziché da 16”, i fari adattivi, i sedili in Alcantara, il divano scorrevole e il sistema multimediale con display da 8” e navigatore. Standard sono anche il Grip Control (una novità per questo modello, che sugli altri allestimenti si potrà avere per 300 euro), che consente di regolare la risposta del controllo di trazione (anteriore) in funzione del tipo di terreno (fango, neve, sterrati o asfalto), selezionabile con una rotella fra le poltrone.

La vera, unica pecca, sta nel fatto che gli ormai irrinunciabili sistemi di sicurezza si paghino a parte. Esempi? La frenata automatica d’emergenza e il rilevatore di stanchezza (insieme nel pacchetto Opel Eye, 500 euro), ma anche i sensori per l’angolo cieco: sono nel pack Park&Go Panoramic (850 euro), con anche la retrocamera a 180°, il sistema di parcheggio semiautomatico e i retrovisori ripiegabili elettricamente.

Le rivali sono tutte più basse
La capacità del bagagliaio a confronto
Abitabilità e design
Come va su strada
Quanto costa