Automobili Pininfarina Battista, il lusso si fa elettrico

Debutta al Salone ginevrino la prima hypercar di lusso interamente elettrica. Più veloce di una monoposto da Formula1

6 marzo 2019 - 19:12

Battezzata così in onore del fondatore della Carrozzeria Pinin Farina, la supersportiva elettrica Battista è stata disegnata nel centro stile di Cambiano (TO) e sarà realizzata a mano nel 2020 in soli 150 esemplari. Le sue particolarità? Altissime prestazioni, innovazioni tecnologiche e design raffinato dal tocco Made in Italy.

Numeri da record 

Progettata per essere la prima hypercar di lusso interamente elettrica, si avvale di una carrozzeria in fibra di carbonio e motore da 1.900 CV e 2.300 Nm di coppia. La Casa torinese dichiara che la nuova elettrica ha l’ambizione di raggiungere un’accelerazione da 0 a 100 km/h in meno di 2″ e una velocità massima di 350 km/h, fornendo un’autonomia potenziale a zero emissioni pari a circa 450 km.

1 commento

Auto elettriche, Lotus Evija sfida Pininfarina Battista e Rimac C_Two - MT DIRECTION SK
17:23, 17 luglio 2019

[…] sue (per ora solo 2, più avanti sicuramente se ne aggiungeranno altre) rivali non sono da meno. La Pininfarina Battista (nella foto qui sotto), per esempio, brucia lo 0-100 in meno di 2 secondi e lo 0-300 in 12 […]

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Maserati GranTurismo Zéda, l’ultima della “specie V8 aspirato”

McLaren Elva, la roadster che si ispira agli anni Sessanta

Milano AutoClassica, orari di apertura e prezzi