A New York bill would require drivers to hand over their phones to police after a crash so they can check if they had been texting while driving.

Textalizer: a NYC l’etilometro per i telefonini

Una proposta di legge bipartisan propone di dotare la Polizia di New York di uno strumento in grado di ricostruire l’attività al cellulare durante la guida. Divampano le polemiche per le possibili violazioni della privacy

Pubblicato lunedì 02 maggio 2016 · da

Si chiama Textalyzer ed è il nuovo sceriffo dei telefonini. Fortemente voluto dalla Polizia di New York, il nuovo strumento elettronico permette di analizzare qualsiasi smartphone per capire come e quando è stato utilizzato durante la guida.

Textalyzer-004

Denominato Textalyzer in omaggio al Breathalyzer, vale a dire l’etilometro comunemente in dotazione alle forze dell’ordine americane per verificare il tasso alcolemico, è un test software capace di rilevare sms, e-mail e messaggi social, inclusi quelli di WhatsApp. Pur non accedendo ai contenuti, così da rispettare la privacy, rileva l’attività effettuata con il dispositivo mobile, consentendo alla Polizia di ricostruire, specie dopo un incidente, le responsabilità.

Textalyzer-001

La proposta di legge presentata nello Stato di New York propone di trattare i conducenti distratti dal cellulare alla stregua degli ubriachi, introducendo il Textalyzer nella comune dotazione dei poliziotti e, soprattutto, imponendo pesanti sanzioni qualora gli automobilisti – ma anche i ciclisti e i pedoni – si rifiutino di sottoporre lo smartphone ai controlli. Nel caso dei guidatori il diniego a consegnare il dispositivo mobile comporterebbe la sospensione della patente, esattamente come se ci si sottraesse alla prova dell’etilometro. Le polemiche relative a una possibile violazione della privacy stanno divampando, ma la proposta di legge, sostenuta tanto dai Democratici quanto dai Repubblicani, poggia sul fatto che, stando alle statistiche del Governo americano, nel solo 2014 le distrazioni alla guida hanno causato 3.179 vittime e 431 mila feriti, con un incremento dell’8% rispetto all’anno precedente. E se il Textalyzer arrivasse anche in Italia?

Textalyzer-006

 

Articoli correlati

Continua...SeatConnect-apertura

Seat Connect: l’auto diventa smartphone

Grazie alle tecnologie Full Link e Seat Connect App, Leon e Ibiza dialogano in modo privilegiato con gli smartphone Android...
23 aprile 2016
Continua...GuidareNebbia-apertura

Come si guida nella nebbia

Moderare la velocità, aumentare la distanza di sicurezza e frenare dolcemente sono le contromisure basilari per fronteggiare...
02 dicembre 2015
Continua...apertura_01

Come rovinare l’auto: guida a cosa NON fare

Sono i 7 vizi capitali dell’automobilista indisciplinato; le 7 abitudini che possono portare al danneggiamento, spesso...
04 settembre 2015
Continua...CarDefense-apertura

L’auto del futuro? Dovrà difendersi dagli hacker

Ogni oggetto connesso è vulnerabile; le vetture non fanno eccezione.
26 ottobre 2014