AeroMobil 3.0: l’auto che vola è realtà

Ideata da una factory slovacca, è una concept in grado di viaggiare su strada a 160 km/h e atterrare in solo 50 metri. Potrebbe arrivare sul mercato nel 2015 a meno di 300.000 euro.

12 novembre 2014 - 9:11

Parla quando voleranno le auto! Ah, ok… puoi parlare. Dalla Slovacchia giungono gli echi di una possibile rivoluzione: la prima vettura – dalle forme tutt’altro che convenzionali – in grado di librarsi nell’aria. Omologata quale ultraleggero, potrebbe entrare presto in produzione. A patto di trovare dei finanziatori.

Lungo 6 metri, il velivolo – o forse veicolo? – in configurazione vettura è largo 2,24 metri, mentre il setup di volo, una volta aperte le ali, vede crescere l’ampiezza complessiva a 8,75 metri. Caratterizzato da un abitacolo biposto, pesa solamente 450 kg – valore ottenuto grazie all’abbinamento del telaio tubolare in acciaio alla carrozzeria in fibra di carbonio – e sfrutta un motore Rotax 912, vale a dire un 4 cilindri boxer (a cilindri contrapposti) 1.2 da circa 80 cv. Un’unità che promette su strada una velocità massima di 160 km/h, un’autonomia di 875 km e una percorrenza media di 12,5 km/l. Tra le caratteristiche più rilevanti spiccano il decollo a 130 km/h, sfruttando un lancio di 200 metri, la velocità massima di 200 km/h e l’atterraggio in un fazzoletto: 50 metri. Il range di volo? 700 km.

Quando entrerà in produzione? Se la società slovacca che ha sviluppato il prototipo riuscirà a trovare i finanziamenti necessari per la produzione in piccola scala, già nel 2015 potrebbe solcare i cieli – o le strade – europee. Il prezzo? Inferiore a 300.000 euro.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Mitsubishi New Gen L200, prezzi da 24.836 euro

porsche taycan bianca e blu

Auto elettriche, aumenta l’offerta, calano i costi

Nissan Leaf bianca in ricarica

L’auto elettrica piace di più agli uomini che alle donne