Alfa Romeo Stelvio: al via gli ordini della First Edition

La SUV Alfa Romeo è finalmente ordinabile. L’allestimento First Edition, unico al momento disponibile, parte da 57.300 euro e vede il 2.0 turbo benzina da 280 cv abbinato alla trazione integrale e al cambio automatico a 8 marce.

18 gennaio 2017 - 13:01

La prima SUV della storia Alfa Romeo è finalmente disponibile. Dopo la presentazione in occasione del Salone di Los Angeles, la Stelvio può essere ordinata nella versione First Edition, a partire da 57.300 euro.

Lunga 4,68 metri e ispirata nel frontale alle linee della berlina Giulia, la sport utility del Biscione verrà inizialmente proposta con la sola motorizzazione 2.0 turbo benzina da 280 cv e 400 Nm. Propulsore che, nel dettaglio, viene abbinato alla trasmissione automatica a 8 rapporti del tipo mediante convertitore di coppia e alla trazione integrale Q4. Un pacchetto tecnico decisamente ricco, specie considerando come il 2.0 Turbo MultiAir veda la distribuzione demandare alle valvole d’aspirazione, azionate grazie a un sistema idraulico gestito elettronicamente, il dosaggio dell’aria normalmente affidato alla farfalla d’alimentazione. Una soluzione che incrementa l’efficienza della combustione ai carichi parziali, a tutto vantaggio del contenimento delle emissioni inquinanti e dei consumi. Non meno raffinate le 4WD che garantiscono la ripartizione dei kgm tra gli assali in funzione del programma di marcia selezionato mediante il selettore Alfa DNA. In condizioni ordinarie la spinta è indirizzata al 100% al retrotreno, mentre in caso di perdite d’aderenza sino al 60% della coppia può essere inviato all’avantreno.

Alfa Romeo Stelvio First Edition scatta da 0 a 100 km/h in 5,7 secondi e raggiunge una velocità massima di 230 km/h percorrendo mediamente 14,3 km/l. Prestazioni degne di nota sulle quali incidono positivamente l’albero di trasmissione in carbonio e la realizzazione in lega leggera (alluminio) di motore, freni, sospensioni, portiere, passaruota e portellone. Al top la dotazione di serie; sono inclusi i rivestimenti in pelle, i sedili riscaldabili e regolabili elettricamente, gli inserti in radica, i paddle in alluminio, i fari bi-Xeno, le finiture esterne cromate, i vetri posteriori oscurati e i cerchi in lega da 20 pollici con pneumatici 255/45, oltre al sistema multimediale con display da 8,8 pollici che integra la navigazione 3D e la radio digitale DAB.

La Stelvio First Edition, che sotto il profilo della sicurezza si avvale della frenata automatica d’emergenza, dell’avviso di superamento involontario della linea di corsia, dell’assistenza al parcheggio e della gestione automatica dei fari abbaglianti, sarà proposta in cinque tinte e con l’optional delle pinze freno verniciate in giallo anziché in nero. Verrà seguita, dopo il Salone di Ginevra, dalle versioni a gasolio, inclusa l’entry level equipaggiata con il 2.2 td da 180 cv, proposta a partire da 40.000 euro.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

alfa_romeo_SZ rossa tre quarti anteriore

Alfa Romeo SZ e RZ, design “difficile”, meccanica autentica – Youngtimer

Skoda-Octavia-wagon

Altro che SUV, le migliori 10 station wagon fra i 20.000 e i 30.000 euro

Le auto costano troppo? No, ecco perché