Audi TT Sportback: concept a parole

La famiglia TT è pronta ad ampliarsi grazie a un’inedita coupé sportiva a quattro porte. Per ora si tratta di una show car, ma è probabile raggiunga rapidamente le concessionarie. È mossa da un 2.0 TFSI da 400 cv

8 ottobre 2014 - 22:10

Un Salone, una sorpresa: la nuova regola Audi. Ed ecco che anche Parigi conosce il proprio unveiling “targato” quattro anelli. TT Sportback concept è realtà.

Un ibrido. Non a livello meccanico, quanto piuttosto sotto il profilo dello stile. Si tratta infatti della combinazione dello spirito sportivo tipico della coupé TT con una carrozzeria a quattro porte. Un mix che ricorda, sebbene a fronte di dimensioni più compatte, quanto fatto da Mercedes-Benz con la fortunata CLS e dalla stessa Audi con A5 e A7 Sportback. Lunga 4,47 metri, è 29 cm più grande di TT coupé e allo stesso tempo più corta delle citate A5 e A7 Sportback di, rispettivamente, 24 e 50 cm. Crescono, rispetto alla vettura dalla quale deriva, anche il passo (+12 cm) e la larghezza (+6 cm).

Ibrida, a idrogeno, elettrica oppure a propulsione nucleare? Nulla di tutto ciò. La meccanica è quanto di più tradizionale. Il quattro cilindri 2.0 TFSI (turbo a iniezione diretta di benzina) è infatti proposto in configurazione da 400 cv e 450 Nm in abbinamento alla trazione integrale permanente quattro e alla trasmissione a doppia frizione S tronic a 7 rapporti, così da promettere uno scatto da 0 a 100 km/h in 3,9 secondi – un tempo degno di una supersportiva – a fronte di una percorrenza media di 14,3 km/l. Per essere una concept, è terribilmente concreta. Entrerà presto in produzione? Un “no” avrebbe lo stesso valore di una promessa fatta da Pinocchio…

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Volkswagen Golf 1974 grigia

Youngtimer – Volkswagen Golf, storia delle prime 7. In attesa dell’ottava

Volvo XC40 milano

Volvo XC40, i motivi di un successo. Test [VIDEO]

Peugeot 3008 GT Hybrid4, la variante ibrida plug-in si aggiunge alla gamma