BMW Concept iX3, la SUV elettrica da 400 km di autonomia

Per ora è solo un prototipo ma questa Sport Utility che nasce dalla base della X3 è quasi pronta per diventare realtà. Con un design tutto nuovo. E ad emissioni zero

1 maggio 2018 - 15:05

Se fino ad ora l’elettrificazione della gamma dell’Elica è passata per lo più dalla i3, all’orizzonte si annunciano novità ben più succose. La prima, presentata al Salone dell’auto di Pechino, si chiama BMW Concept iX3 ed è – in sostanza – una X3 con motore elettrico. Ma non solo.


Doppio rene classico addio
La prima ed epocale novità, per una SUV proveniente da Monaco, sta nel look. La BMW Concept iX3 porta infatti in dote un nuovo doppio rene, che diventa quasi singolo. E, per migliorare l’aerodinamica – aumentando l’autonomia – non è più forato. Inconfondibilmente “ad emissioni zero” anche i cerchi, pieni, nonché il bluette che corre su mingonne e parte inferiore del paraurti posteriore. E, naturalmente, la presa per la ricarica appena dietro al passaruota anteriore sinistro.


Il powertrain del futuro
Le forme sono quindi quelle della X3. Sottopelle, però, questa concept parla tutta un’altra lingua. Perché porta in dote il nuovo powertrain BMW eDrive, forte di motore, trasmissione ed elettronica condensati in un’unica componente. In questo modo, sarà più facile per gli ingegneri BMW elettrificare altri modelli, con un costo inferiore garantito da una piattaforma “meccanica” che è modulare a tutti gli effetti. Pensata per adattarsi senza grossi problemi anche ad altre auto, più piccole o più grandi. La mancanza di materiali rari, inoltre, libera BMW da qualsiasi problema di approvvigionamento.


Gli orizzonti si allargano
A spingere la BMW Concept iX3 pensa un motore elettrico capace di 270 cv, alimentati da una batteria da 70 kWh. La ricarica può avvenire sia con la comune presa in garage sia con le colonnine a 150 kW: in quest’ultimo caso, si fa il pieno di energia in circa 30 minuti. Considerando la capacità della batteria e il consumo medio, questa X3 elettrica riesce a percorrere, con un pieno di energia, circa 400 km (ciclo WLTP). La produzione inizierà non prima del 2021 nella fabbrica cinese della Brilliance Automotive.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

FCA-PSA: tutti marchi sopravviveranno. Sì, anche Lancia

Dunlop Pro Race Dealer al Cremona Circuit

Shelby torna in Italia con il Gruppo Cavauto