BMW Concept X4

La nuova X4 svela la strada che percorreranno le BMW X nel prossimo futuro. Rialzata ma sportiva è una X6 in piccolo

Quanto crede BMW alla sua serie X? Ci crede moltissimo, almeno fino dal 1999 quando la prima X5 arrivò sul mercato coniando l’acronimo di SAV (Sport Activity Vehicle). La Casa di Monaco si è anche spinta oltre con la X6 definito SAC (Sport Activity Coupé). Ora con la X4, che sarà esposta al prossimo Salone di Shangai come concept, mostra l’intenzione di allargare la gamma dei propri SAC. Lo fa seguendo l’onda del ridimensionamento che sta interessando un po’ tutti e che ha dimostrato che rinunciare a qualche centimetro non significa diminuire fascino e prestigio.

La linea è quella a metà strada tra SUV e coupé che ormai ci siamo abituati a vedere sulla X6, solo un po’ “liofilizzata”. Rispetto ai 4 metri e 87 della X6, la X4 cala infatti a 4 metri e 65, con una larghezza di 1 e 92 e un passo di 2 metri e 81. Alla fine, quindi, la X4 andrebbe a scontrarsi direttamente con la Evoque (appena più compatta con i suoi 4,35 metri di lunghezza), il punto di riferimento di settore.

Trattandosi di un concept – ma è chiaro che le forme sono quelle definitive – si sa già che la X4 sarà prodotta a Spartanburg, negli USA, dove nascono anche X3, X5 e X6. Non ci sono notizie sulle motorizzazioni (ma BMW in gamma ha solo l’imbarazzo della scelta) mentre qualcosa in più trapela sulle dotazioni e sulle indicazioni riguardo al design, con la fanaleria anteriore Full LED che abbandona per la prima volta la forma circolare dei proiettori a favore di una nuova forma esagonale. Non c’è molto di più, ma il resto lo sapremo molto presto: a Francoforte?