Bugatti Chiron, la supercar di Lego che si può guidare

Per farla ci sono volute oltre 13.000 ore di lavoro e ben 1 milione di mattoncini

31 agosto 2018 - 18:08

Non è la prima volta che Lego, con la sua divisione Technic, si cimenta nella realizzazione di kit che riguardano auto o moto. Stavolta, però, i danesi l’hanno proprio fatta… grossa, nel senso che hanno costruito una Bugatti Chiron in scala 1:1, servendosi di 1 milione di mattoncini. Ed è anche in grado di muoversi!


Eppur si muove
La Bugatti Chiron di Lego, che ha richiesto qualcosa come 13.000 ore di lavoro per essere portata a termine, è mossa da 2.304 motori elettrici Lego Technic Power Functions, collegati a due batterie e capaci di erogare una potenza di 5,3 cv e una coppia di 92 Nm. Il tutto permette di raggiungere la velocità massima di 30 km/h. Per guidarla ci sono il volante e il pedale del freno, oltre a una pulsantiera per gestire l’impianto di illuminazione.


Un sacco di primati
Lunga 4,54 metri, larga 2,03 e alta 1,21, la Bugatti Chiron in mattoncini raggiunge, sulla bilancia, i 1.500 kg ed è stata provata per la prima volta sul circuito di Ehra Lessien, famoso per aver tenuto a battesimo i collaudi della vera Chiron. Questa scultura mobile ha conquistato altri primati: oltre ad essere il primo modello in scala 1:1 semovente realizzato in mattoncini Lego Technic, è anche il primo a utilizzare i nuovi mattoncini trasparenti ed elementi portanti in mattoncini Lego Technic.


Giro premio
Il debutto della Bugatti Chiron in Lego è all’autodromo di Monza, in occasione del Gran Premio F1 d’Italia. I più fortunati potranno salire come passeggeri per un giretto: per partecipare all’iniziativa bisogna acquistare uno dei prodotti selezionati nel Lego Store di Piazza San Babila a Milano e sperare che il proprio nome venga estratto. Nel caso veniste scelti, sappiate che il “giro premio” è fissato per il 9 settembre sempre a Milano, in Piazza Gae Aulenti.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

nuova Honda Jazz prima foto teaser

Nuova Honda Jazz, ecco la prima immagine ufficiale

Opel
Il mercato italiano “trafitto” dal fulmine

SUV elettrici, Volvo XC40 Recharge è il primo del suo segmento