Citroën C3 Aircross Rip Curl, compagna di mille avventure

Che la C3 Aircross sia un’auto che piace, non c’è ombra di dubbio: in meno di 9 mesi sul mercato ha già piazzato oltre 100.000 vetture, di cui 15.000 circa in Italia. Adesso, a dare nuova linfa alla B-SUV a due ruote motrici del Double Chevron arriva la Citroën C3 Aircross Rip Curl, Marchio che dal 1969 è sinonimo di surf, ma anche di avventura.Citroën C3 Aircross Rip Curl, surfisti, spiaggia, docciaPiù stile (e dotazioni)Partendo da una base nata per viaggiare, anche sugli sterrati leggeri, vista la buona luce a terra e le protezioni sparse qua e là, la Citroën C3 Aircross Rip Curl aggiunge un tocco deciso di stile: partendo dall’allestimento Shine, top di gamma, ecco arrivare cerchi in lega da 16’’ Matrix Black, quattro nuove tinte per la carrozzeria (Cosmic Silver, Ink Black, Misty Grey e Soft Sand) con tetto a contrasto nero in opzione e i profili dei fari e i gusci dei retrovisori in blu (o bianchi, a pagamento).citroen c3 aircross rip curl, sedili anterioriDotazione riccaDentro, la Citroën C3 Aircross Rip Curl aggiunge un tessuto grigio impreziosito da impunture bianche sui sedili, che conquistano anche una fascia blu sulla parte superiore dello schienale – insieme alla targhetta specifica Rip Curl. Decisamente ricco l’equipaggiamento di serie, che comprende Citroën Connect Nav su Touch Pad da 7″, con connettività Android Auto, Apple CarPlay e MirrorLink, ma anche l’Active Safety Brake. Senza dimenticare clima automatico, sensori parcheggio anteriori e posteriori (con telecamera), 4 vetri elettrici, schienale passeggero anteriore ripiegabile a tavolino, giusto per citare i più importanti.Citroen C3 Aircross Rip Curl 3/4 posterioreArriva a ottobreA spingere la Citroën C3 Aircross Rip Curl pensano i motori a benzina PureTech 110 cv (anche con cambio automatico) e i diesel BlueHDi da 100 e 120 cv, quest’ultimo con trasmissione automatica. I prezzi partono da 21.450 euro, mentre le prime consegne sono previste non prima di ottobre.