Citroën C3 restyling, come cambia e come va l’edizione 2021 – La prova

La C3 cambia fuori e dentro. Quanto? Ve lo raccontiamo nella nostra prova

IL PACK… NON È UN PACCO

Citroen C3 2021Il listino della Citroën C3 restyling si sviluppa adesso attorno a cinque allestimenti, contro i tre del passato. Confermata la versione entry level Live, ora quella intermedia Feel e quella top Shine sono proposte pure nella variante arricchita Pack. Le scelte Feel Pack e Shine Pack assicurano un buon vantaggio cliente, con una differenza di prezzo inferiore alla somma del valore degli optional montati. Optare per una soluzione o per l’altra è questione di gusto personale. Meglio comunque evitare l’allestimento base, che è senza climatizzatore.

A CIASCUNO IL SUO

Citroen C3 2021 rossaQuanto ai motori, quello più gradevole da usare è il PureTech sovralimentato da 110 cv, che gira tondo a qualsiasi regime e sale di di giri rapidamente. Grazie alla coppia generosa si sposa bene anche con il cambio automatico, una vera benedizione in città. Per chi dà retta più al portafogli che al piede destro può comunque andare benone anche l’aspirato da 83 cv, che se la cava in ogni situazione. Il turbodiesel 1.5 BlueHDi è invece perfetto per chi fa tanta strada e soprattutto tanta autostrada, magari anche a pieno carico. I suoi punti di forza sono consumi molto contenuti e un tiro robusto già ai bassi.

FACCIAMO I CONTI

Senza considerare gli eventuali incentivi, i prezzi nel listino Citroën partono dai 14.100 euro della C3 Puretech 83 Live per arrivare ai 20.850 euro della C3 BlueHDi 100 Shine Pack.