Citroën C4, tutti i dettagli e i motivi di una scelta coraggiosa

Linee decise per un’auto che si inserisce in un segmento molto combattuto e insidiato dai SUV

2 luglio 2020 - 10:34

Citroën C4, il ritorno. Col botto. Probabilmente non se la ricorderanno in molti, la vecchia C4. Auto onesta, affidabile, pratica e ben fatta, per carità, però fin troppo anonima. In Citroën sembrano aver appreso molto bene la lezione e, dopo due anni di “pausa di riflessione” (nel senso che il vecchio modello è uscito di produzione nel 2018), ecco la C4 nata per stupire.

Tra la Fiat 500X e la Volkswagen Golf

Base Peugeot 2008, elettrica fin da subito

Comfort da vera Citroën

380 litri di bagagliaio

Comandi touch, sì, ma senza esagerare

Commenta per primo