Volkswagen T-Roc Cabriolet e le altre auto “strane” della storia

Non è il primo SUV cabrio, né sarà l’ultimo. Soprattutto, non è la prima proposta fuori dagli schemi

13 marzo 2020 - 16:24

Volkswagen T-Roc Cabriolet. Sì, avete letto bene: il SUV compatto tedesco ha perso la testa. Non è la prima volta di uno sport utility col tetto in tela: per prima ci è arrivata Land Rover con la Range Rover Evoque. Quella però è la fascia premium di un segmento peraltro superiore. In un certo senso, si trattava di un azzardo meno… Azzardato.

In Volkswagen hanno rischiato ancor di più, in un certo senso, andando anche a tappare il buco lasciato dalla Golf Cabriolet, non più in produzione. Di atti coraggiosi, in ogni caso, non ne sono certo mancati, nella storia dell’auto. Alcuni hanno avuto successo, altri meno. Ecco una selezione di modelli non troppo datati e, soprattutto, andati nelle vetrine delle concessionarie (e a volte rimasti lì…). Sono dunque esclusi concept ed esemplari unici. Iniziamo, dunque, proprio dalla T-Roc Cabriolet.

  1. L’ultima arrivata
  2. La nobile che perde la testa
  3. La francese avanti, anche troppo
  4. La berlina più unica che rara
  5. Il SUV diventa coupé
  6. La MINI più piccola che ci sia
  7. La MINI per pochi intimi
  8. Una coreana asimmetrica…
  9. E la giapponese, asimmetrica

Commenta per primo