Citroën C5 CrossTourer: 2WD a tutto campo

La wagon francese debutta in allestimento all terrain. Forte d’assetto rialzato, protezioni sottoscocca e sospensioni idropneumatiche adattive, è mossa da propulsori td con potenze comprese tra 115 e 204 cv. La trazione, anteriore, è agevolata dall’elettronica evoluta

21 febbraio 2014 - 11:02

In principio furono Audi A4 e A6 Allroad, Subaru Outback e Volvo XC70 a credere nella formula wagon all terrain. Un’idea vincente, presto emulata da Opel Insignia Country Tourer, Skoda Octavia Scout e Volkswagen Passat Alltrack. Ora è la volta di Citroën. La Casa francese entrerà a far parte di questo club esclusivo in occasione del Salone di Ginevra (6-16 marzo), sede della presentazione ufficiale di C5 CrossTourer.

La station francese beneficia di protezioni sottoscocca in alluminio sia all’avantreno sia al retrotreno e dell’assetto rialzato di 15 mm – fino a una velocità di 70 km/h – rispetto allo standard. Risultato, quest’ultimo, ottenuto grazie alle sospensioni idropneumatiche adattive Hydractive III+ che, oltre all’altezza da terra, modificano in tempo reale anche lo smorzamento in funzione dello stile o del programma di guida selezionato. Nel dettaglio, C5 CrossTourer può essere rialzata sino a 60 mm sotto i 10 km/h, che diventano 40 mm non oltrepassando i 40 km/h: valori in grado di favorire il superamento di piccoli ostacoli e passaggi off road mediamente impegnativi.

Integrale? Sì. Ma soltanto nei rivestimenti in pelle dell’abitacolo. La trazione è anteriore, analogamente alla familiare dalla quale deriva. Caratteristica singolare nel panorama delle wagon all terrain, dal momento che pressoché tutte le rivali possono contare sulle 4WD permanenti. A parziale compensazione di tale “diversità”, la station francese si affida a un controllo della trazione evoluto, in grado di consentire un contenuto pattinamento – differenziato tra ruota destra e sinistra – delle ruote motrici, così da trovare il giusto grip senza mortificare eccessivamente la mobilità in presenza di fango e neve. Dotazione cui si affianca il sistema di navigazione eMyWay abbinato alla telecamera in retromarcia, utile nelle manovre con visibilità ridotta.

C5 CrossTourer sarà disponibile negli allestimenti Millenium ed Exclusive in abbinamento al noto 1.6 td common rail da 115 cv con cambio manuale a 5 rapporti o robotizzato a 6 marce oppure con un 2.0 td negli step da 140 e 163 cv. Top di gamma il 2.2 td da 204 cv. Prezzi, in Francia, da 31.950 euro.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Peugeot 3008 GT Hybrid4 e 508 Hybrid
arrivano le ibride plug-in

Mitsubishi New Gen L200, prezzi da 24.836 euro

porsche taycan bianca e blu

Auto elettriche, aumenta l’offerta, calano i costi