Dacia Duster. La trilogia

Dacia lancia la proposta limited edition per Duster, tre versioni proposte in soli 100 pezzi. Risultato? Polverizzate in pochi giorni. Ora è tempo di Titan l’ultima offerta, base di partenza l’allestimento Laureat.

Il 2014 si è chiuso più che in modo soddisfacente per Dacia, il marchio giovane di Casa Renault, con numeri di vendita a dir poco straordinari. A dominare le vendite il SUV Duster declinato in diverse motorizzazioni, tra la quali spicca quella a GPL, che nel 2014 ha addirittura aumentato le vendite rispetto al 2013 del 42%. Un valore record che dimostra come in Dacia abbiano azzeccato il giusto filone. Prezzi contenuti, qualità motoristica nota e soprattutto una rete capillare, quella di Renault, sempre pronta.L’Italia poi ha un rapporto particolare con Duster, è addirittura sul podio mondiale insieme a Francia e Brasile nelle vendite e soprattutto nel Bel Paese presidia il mercato con uno straordinario valore del 10% ed è il SUV con motorizzazione a GPL più venduto… serve altro?Il progetto di Dacia parla chiaro e ci racconta del successo  di questa iniziativa che vede Duster declinata in tre diversi modi: Brave nella colorazione Artic Mimetic, offroad ai massimi livelli con motorizzazione diesel da 110 cavalli e trasmissione rigorosamente 4×4, Freeway caratterizzata da una pellicola che richiama lo skyline di NewYork dalla forte caratterizzazione urbana e infine Titan versione presentata in questi giorni. Realizzato sulla base della Duster Laureate 1.5 dCi 110 cv 4×4, l’allestimento Titan presenta di serie i seguenti equipaggiamenti: cerchi in lega, alzacristalli elettrici anteriori e posteriori, volante in cuoio, ruota di scorta e la vernice metallizzata nera presente sul tetto che si abbina alla colorazione “Titan Look”.Cento unità, non una in più, com’è successo anche per le altre due versioni.  Prezzo 19.900 euro disponibile da febbraio.