DS 3 Black Lezard: la perla nera

8 maggio 2018 - 17:05

“Quando troverò un colore più scuro del nero, lo indosserò. Ma fino a quel momento, io mi vestirò di nero!”. Così affermava la leggendaria Coco Chanel e ciò dovrebbe bastare a dare un’idea di cosa rappresenti il nero nel mondo della moda: un vero passepartout capace di dettare legge in ogni epoca. Dal chiodo in pelle allo smoking, passando per i tubini aderenti, il nero è trasversale e non conosce distinzioni di genere ed età. Non è un caso che DS punti proprio sul nero per confezionare una limited edition destinata a lasciare il segno. Il suo nome è DS 3 Black Lezard e – come forse avrà intuito chi mastica bene il francese – trae ispirazione dal mondo della pelletteria e… dei rettili.

Oltralpe lézard vuole infatti dire lucertola e la speciale pellicola scura che riveste il tetto e lo spoiler posteriore di questa DS 3 Black Lezard imita proprio la pelle squamata usata per raffinate lavorazioni di lusso. Per creare un effetto tono su tono e giocare sulla lucentezza delle superfici, la carrozzeria è nella tinta Nero Perla, così come i montanti, mentre le calotte degli specchi alternano il nero a un effetto cromato. Difficile pensare a un quadro migliore per far risaltare i cerchi in lega da 17” Aphrodite con le razze chiare disposte a mo’ di girandola.

Questione di pelle

Anche l’abitacolo punta sullo scuro, con un tessuto nero basato chiamato Grand Rayados a rivestire i sedili e la finitura Black Style per la plancia. In mezzo a quest’ultima spicca lo schermo da 7” del sistema di infotainment, fiore all’occhiello di una dotazione ricca e che comprende anche, tra le altre cose, il DS Connect Box. Questo dispositivo attiva automaticamente i soccorsi in caso di incidente, fornendo l’esatta posizione dell’auto ma tiene anche il guidatore aggiornato sugli intervalli d manutenzione. Il tocco di classe definitivo? Una speciale pochette in pelle nera lavorata per i documenti della macchina, consegnata in una scatola nera personalizzata DS Automobiles. DS 3 Black Lezard può essere ordinata con motore a benzina Pure Tech 1.2 da 110 cv o con il turbodiesel BlueHDi 1.6 da 100 cv.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO

Audi S5 TDI
La sua prima volta

Hyundai, idrogeno anche per la mobilità “pesante”

Peugeot 3008
Le Fiamme Gialle guidano francese