DS 9 E-Tense
Ibrida plug-in da 360 cv

DS Automobiles entra nel segmento delle berline premium di alta gamma. Lo fa con un'ibrida plug-in dalle prestazioni elevate e ricca di tecnologia.

25 febbraio 2020 - 13:08

Dopo DS 7 Crossback e DS 3 Crossback, il marchio francese aggiunge alla sua offerta una grande ed elegante berlina: DS 9 E-Tense.

DESIGN SLANCIATO E RAFFINATO

4,93 metri di lunghezza, 1,85 di larghezza e grandi ruote da 690 millimetri di diametro: DS 9 E-Tense appare molto imponente. Sviluppata su una nuova versione della piattaforma EMP2 con un interasse mai raggiunto precedentemente da questa piattaforma, a vantaggio dell’abitabilità per i passeggeri posteriori. Il design particolare esalta le sue linee eleganti, con un abbassamento del tetto pronunciato, in stile fastback.

RICHIAMI AL PASSATO

DS 9 E-Tense, come la DS del 1955, sfoggia dei “coni” alle estremità del tetto. Simbolo inconfondibile della leggendaria berlina, questi elementi stilistici sono stati rivisitati per accogliere le luci laterali e rendere DS 9 E-Tense distintiva rispetto al panorama delle berline attuali. I fari posteriori, cesellati con effetto a scaglie, sono valorizzati ai lati da due inserti cromati, tributo agli elementi grafici della mitica carrozzeria francese degli Anni ‘30.

POTENZA E COMFORT FINO A 360 CV

DS 9 E-Tense è proposta con una motorizzazione ibrida plug-in composta da un motore turbo benzina PureTech e da un motore elettrico che erogano una potenza combinata di 225 cv, in grado di percorrere tra 40 e 50 chilometri (WLTP) in modalità zero emissioni grazie a una batteria da 11,9 kWh.
Il motore elettrico, integrato al cambio automatico a otto rapporti, raggiunge una potenza massima di 110 cv e 320 Nm di coppia. Viene sfruttato all’avviamento, per dare maggior potenza in accelerazione, e per viaggiare senza emissioni fino a 135 km/h.

TRE RIDING MODE

La modalità di guida a Zero Emissioni è selezionata di default all’avviamento. È accompagnata dalla modalità Hybrid, progettata per gestire automaticamente l’erogazione da parte dei due motori, viaggiando 100% elettrico, 100% benzina o utilizzandoli entrambi quando necessario. La modalità Sport E-Tense abbina le energie termica ed elettrica al loro massimo potenziale, con una configurazione modificata del pedale dell’acceleratore, del cambio, dello sterzo e della sospensione pilotata.
DS 9 E-Tense dispone di un sistema di recupero dell’energia al rilascio dell’acceleratore e in frenata, che ricarica la batteria durante la guida. Inoltre, la funzione E-Save garantisce una riserva di energia nella batteria per affrontare una parte del tragitto in modalità Zero Emissioni (con diversi livelli disponibili).
Il caricatore imbarcato da 7,4 kW permette di ricaricare la batteria in 1 ora e 30 minuti su una stazione di ricarica domestica o pubblica, con il cavo fornito di serie.
La gamma sarà presto integrata con altre due motorizzazioni E-Tense da 250 cv a 2 ruote motrici con un’autonomia maggiore e da 360 cv, con una trasmissione 4 ruote motrici intelligente.

COMFORT E PIACERE ACUSTICO

Il comfort acustico, eredità delle ricerche iniziate già alla nascita del brand, alza ancora il livello di qualità con lo speciale trattamento che elimina i rumori esterni. I vetri insonorizzanti e stratificati, abbinati alla scocca termosaldata, eliminano ogni tipo di vibrazione. Il benessere acustico è aumentato dal sistema Hi-Fi Focal Electra, appositamente progettato per DS 9 E-Tense con l’aggiunta di nuove griglie inox dei tweeter tra i quattordici altoparlanti installati nell’abitacolo.

SOSPENSIONI ATTIVE

Con la sospensione pilotata DS Active Scan Susoension, una telecamera scansiona la strada, mentre i captatori di assetto, gli accelerometri e i rilevatori degli assali registrano tutti i movimenti e li trasmettono al sistema che regola ognuna delle sospensioni in modo da aumentare la sicurezza, il piacere di guida, e offrire un comfort senza eguali. La sospensione DS del XXI secolo unisce il comfort ovattato di una grande berlina e la dinamicità di un coupé da Gran Turismo.

SEMPRE PIÙ TECNOLOGICA

DS 9 E-Tense possiede le più moderne tecnologie di assistenza alla guida, come DS Drive Assist, che permette al conducente di utilizzare una guida semi autonoma di livello 2. La velocità è regolata rispetto all’ambiente in cui si muove l’auto, con captatori che posizionano con precisione l’auto nella carreggiata, in base alla scelta del conducente, agendo sullo sterzo. Utilizzabile fino a 180 km/h, regola la velocità e la traiettoria, sotto la supervisione del conducente. In particolare, permette di gestire le condizioni di guida negli ingorghi stradali.
Ci sono poi il DS Park Pilot e il pacchetto DS Safety, che raggruppa sei funzioni principali: DS Night Vision, DS Driver Attention Monitoring, DS Active LED Vision, sorveglianza degli angoli morti, frenata automatica d’emergenza e riconoscimento esteso dei cartelli stradali. Infine, grazie a DS Smart Access, DS 9 E-Tense trasferisce l’autorizzazione di accesso all’auto nello smartphone, operazione che non richiede più la necessità di avere con sé la chiave. L’applicazione MyDS App, inoltre, apre la via all’auto condivisa. Questa funzionalità permette infatti di delegare e autorizzare l’accesso e l’avviamento a un altro smartphone, in una determinata fascia oraria.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Dall’Alfa Romeo Giulia al Maggiolino, a volte ritornano. Promossi e bocciati

SUV ibridi plug in: Volvo XC40 vs Audi Q5 vs BMW X1 vs MINI Countryman

Renault Clio 2019 vista laterale

Le auto più vendute d’Europa, la top 10