DS4: l’abbiamo vista e toccata con mano. Ecco com’è (e quanto costa in promo lancio)

DS punta al segmento C. Confortevole e tecnologica: la sfida alle berline tedesche è aperta.

Nuova DS4 : savoir faire alla francese

DS Automobiles, nata da una costola di Citroën nel 2014, ha impiegato veramente poco a raddoppiare la sua offerta in termini di modelli a disposizione. Sempre ai limiti del segmento per quanto riguarda le dimensioni, DS si è contraddistinta fin da subito per lo stile originale e curato ispirato al lusso alla francese. Tuttavia, fermarsi alle cuciture o agli inserti non rende l’idea di come DS, fra le punte di diamante nel panorama Stellantis, vuole inserirsi sul mercato.

Foto statica, in studio, della nuova DS 4, in colorazione bianca, vista lateralmente

Da una parte la sfida alle berline tedesche, dall’altra una visione originale che punta a distinguersi con raffinatezza e tecnologie all’avanguardia. Dalla lontana Citroën DS del 1955 – leggi anche: “Citroën, 100 anni in 10 modelli” – il marchio francese è riuscito a conquistare l’indipendenza e a ottenere i primi successi grazie a modelli come DS7 Crossback o l’ammiraglia DS9. Oggi ci concentriamo su un modello più compatto (4,40 metri di lunghezza) nato come berlina e declinato nelle forme crossover: stiamo parlando di nuova DS4.

Estetica e allestimenti

Interni e tecnologia

Motorizzazioni e prezzi

DS4 Business: offerta di lancio