Fase 2, così Mazda riapre in sicurezza concessionarie e sede centrale

Distanziamento, test drive “in staffetta”, smartworking e tanto altro per tornare a guidare senza rischi

5 maggio 2020 - 8:01

“Torniamo a guidare”. In vari modi, spesso in inglese, molte Case automobilistiche questo concetto l’hanno ripetuto come un mantra, durante il periodo di lockdown causa Coronavirus. Poche, pochissime, possono dire di averlo fatto con la coerenza di Mazda. Un’azienda che non ha mai nascosto di progettare le proprie auto per regalare prima di tutto piacere di guidare. Mentre le altre, sempre più numerose, non facevano che parlare della possibilità di aprire le portiere via Internet, di connettività con o senza cavo, Mazda insisteva sul feeling di sterzo, sul rapporto uomo macchina. Detto, comunque, che una dotazione tecnologica al top non esclude il divertimento al volante.

MASCHERINE E PRODOTTI IGIENIZZANTI PER TUTTI

Tornando al punto iniziale, il 4 maggio ha significato riapertura anche per la Casa giapponese. E se in sede a Roma lo smartworking è lo strumento principale per limitare le probabilità di contagio, i punti vendita non possono, non del tutto almeno, affidarsi al virtuale.

La presenza fisica è irrinunciabile, ma la sicurezza non può venire mai meno. Per raccontare le modalità di riapertura della rete vendita, Mazda Italia ha deciso di collegarsi in diretta con una concessionaria situato in una città simbolo (suo malgrado) della lotta al Coronavirus: Cremona, Bianchessi Auto. Prima di tutto, l’igiene: all’ingresso in concessionaria i clienti vengono dotati di mascherina, qualora ne fossero sprovvisti. A disposizione anche prodotti igienizzanti per le mani.

TEST DRIVE? CERTO CHE SÌ

E il test drive? Una Casa come Mazda non può farne a meno. Per fortuna, può essere svolto in totale sicurezza. Innanzitutto, le chiavi dell’auto sono consegnate igienizzate e il cliente sarà accompagnato dal venditore, dotato a sua volta di mascherina, il quale occuperà la posizione nel sedile posteriore destro (alcune concessionarie consentono al cliente di effettuare il test drive in autonomia). Al termine di ciascun test drive, tutte le parti della vettura con cui il cliente è stato in contatto vengono attentamente igienizzate per garantire la massima sicurezza per chi utilizzerà l’auto successivamente.

RIORGANIZZAZIONE DEGLI SPAZI

L’igiene, fondamentale, da sola non basta. Ecco perché nella rete di concessionari, tutte le aree comuni (sale di attesa o uffici) sono state riorganizzate per il rispetto delle distanze, con tanto di segnaletica a terra. Inoltre, sono stati installati schermi parafiato in plexiglass laddove è prevista un’elevata interattività tra le persone, come, per esempio, la reception. In ogni caso, gli ingressi nelle concessionarie sono contingentati in base al numero massimo consentito dalle legislazioni locali, grazie alla programmazione degli appuntamenti.

FINANZIAMENTI A TASSO ZERO E PAGAMENTI DIFFERITI

L’attenzione di Mazda verso i clienti si estende anche a misure di sostegno per i servizi di assistenza e per la vendita. Dal mese di maggio saranno offerti finanziamenti a tasso zero e con pagamenti differiti per tagliandi e check-up. Chi acquista invece un’auto nuova potrà usufruire del “Back to Drive Pack”, che include 5 anni di garanzia estesa Best 5, tre tagliandi di manutenzione Service Plus e pagamento della prima rata a gennaio 2021.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Incentivi auto, 8 modelli Audi beneficiano del bonus

captur vs 2008 vs puma vs kamiq

Tutti i SUV a meno di 20.000 euro, grazie agli incentivi

Consegnate cinque Nissan Leaf al Comune dell’Aquila