Fiat Freemont Black Code: il lato oscuro della forza

Nuovo allestimento top di gamma per la prima Fiat nata dalla partnership con Chrysler. Ai numerosi particolari in nero lucido s’aggiunge una dotazione ricchissima. Il 2.0 td 16V da 170 cv è abbinabile sia alle 2WD sia alle 4WD. Cambio manuale o automatico a 6 marce

6 febbraio 2014 - 10:02

La più cool di tutte le Freemont. L’unica Freemont realmente cool. Ovvero come trasformare un bisonte (da 1.874 a 2.035 kg) di derivazione Dodge Journey, in grado di ospitare sino a 7 persone, in una vettura gradevole con un accenno di sportività. La ricetta magica si chiama Black Code, inedito allestimento top di gamma dedicato alla monovolume/crossover Fiat.

Partendo dalla versione Lounge, già di per sé tutt’altro che povera – include Abs, 6 air bag, climatizzatore automatico trizona, Esp con assistente alla partenza in salita, fendinebbia, cruise control, interni in pelle, radio CD/Mp3, sensori posteriori e telecamera in retromarcia – Black Code porta in dote cerchi in lega da 19” con pneumatici 225/55 M+S, griglia frontale, barre portatutto, protezioni sottoscocca, cornici dei gruppi ottici anteriori e calotte dei retrovisori laterali verniciati in nero lucido. In aggiunta, fanno parte del pacchetto il navigatore satellitare DVD con schermo touchscreen da 8,4”, i sedili anteriori riscaldabili con seduta lato guida adattabile elettricamente e l’impianto audio Alpine con subwoofer e amplificatore da 368 W. Tra gli optional spiccano il sistema video dedicato ai passeggeri posteriori – corredato di display da 9”, telecomando e cuffie wireless –, il tetto apribile elettrico e la vernice bianco perlata a triplo strato.

Freemont Black Code è dotata di un quattro cilindri 2.0 Multijet II 16V da 170 cv che lavora in abbinamento alla trazione anteriore con cambio manuale a 6 marce oppure alle 4WD con trasmissione automatica a 6 rapporti del tipo mediante convertitore di coppia. Prezzi a partire, rispettivamente, da 33.300 e 36.850 euro.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Volkswagen Golf 1974 grigia

Youngtimer – Volkswagen Golf, storia delle prime 7. In attesa dell’ottava

Volvo XC40 milano

Volvo XC40, i motivi di un successo. Test [VIDEO]

Peugeot 3008 GT Hybrid4, la variante ibrida plug-in si aggiunge alla gamma