Fiat, le novità al Salone di Pechino

La Viaggio a fare da vedette, con due 500 (berlina griffata Gucci e cabrio) e la Freemont a dare man forte

24 aprile 2012 - 8:04

Tanto tuonò che piovve: beh, non che la Fiat Viaggio sia una di quelle auto in grado di sollevare pulsioni incontrollabili, ma di certo costituisce uno dei checkpoint più probanti per il Lingotto sulla strada dell’Oriente.

Di lei si sapeva già molto: la base è la Dodge Dart, le cui fondamenta sono – a propria volta – quelle della piattaforma C-Wide, la stessa su cui nasce l’Alfa Romeo Giulietta. I motori sono i 1.4 della T-Jet famiglia Multiair; due i livelli di potenza e di coppia (120 CV e 150 CV, capaci rispettivamente di 210 Nm e 230 Nm). Il cambio è manuale a cinque marce o il doppia frizione a sei rapporti DDCT-C635. Il prezzo partirà da circa 120.000 yuan, poco meno di 15.000 euro.

Generose le dimensioni: la lunghezza è di 4,67 metri (per chi ha un po’ di memoria storica, la stessa dell’Alfa Romeo 164 Super, che una ventina di anni fa era un’ammiraglia) e il passo di 2,70 metri. Elevata anche la larghezza, che si attesta a 1,85 metri. L’estetica si differenzia in maniera sostanziale da quella della Dart, con linee più definite e un’attenzione al particolare apparentemente superiore: in molti hanno sottolineato come la Viaggio non sia un semplice rebadge della Dart. Al massimo, vista l’alleanza Fiat-Chrysler, può esserne una sorta di prequel uscito in seconda battuta…

A fianco della Viaggio (che per il mercato locale si chiamerà Fei Xiang, come uno dei più famosi cantanti cinesi: da noi, un’auto battezzata Vecchioni porterebbe all’immediato smantellamento dell’ufficio marketing), a Pechino fanno bella mostra di sé due 500 – la berlina firmata Gucci e la Cabrio – e la Freemont, il primo frutto dell’alleanza con Chrysler.

I piani di vendita? Informalmente, a Pechino i vertici di Guangzhou, l’azienda partner di Fiat per la Cina, parlano di almeno 100.000 Viaggio per l’anno prossimo, relativamente al mercato domestico. Al momento in cui scriviamo, la rete di vendita Guangzhou-Fiat prevede 91 concessionarie e 125 autosaloni. Che dire? In bocca al lupo e… Buon Viaggio!

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Peugeot 3008 GT Hybrid4 e 508 Hybrid
arrivano le ibride plug-in

Mitsubishi New Gen L200, prezzi da 24.836 euro

porsche taycan bianca e blu

Auto elettriche, aumenta l’offerta, calano i costi