Ford, 100.000 Active Park Assist

Ford triplica la produzione di auto dotate di Active Park Assist

L’auto che parcheggia da sola fino a poco tempo fa era frutto della fantasia di qualche visionario. Al contempo molti guidatori si sono trovati alle prese con parcheggi sempre più risicati.  “Ci sto? Non ci sto?” è la domanda più classica quando si cerca parcheggio in città e a tutti sarà capitato di vedere “numeri” da circo per far entrare un’auto nell’unico “buco” disponibile. Uno stress da non sottovalutare, visto che secondo una ricerca Ford un terzo dei guidatori europei ritiene che il parcheggio in parallelo sia più stressante di un colloquio di lavoro o di una visita dal dentista.Problemi che questo sistema oggi diventato realtà sembra risolvere.  E a guardare i numeri si tratta di una realtà sempre più importante.  A rivelarli è Ford, che annuncia di aver “dovuto” (ma di questi tempi è sicuramente un bel dovere) triplicare la produzione di auto dotate del sistema Active Park Assist, per venire incontro alla richiesta del mercato. A oggi sono, infatti, oltre 100.000 i clienti che hanno richiesto una Ford dotata di tale dispositivo.Il sistema Active Park Assist – dispositivo che, premendo un tasto, calcola automaticamente l’angolo di sterzata e parcheggia l’auto automaticamente senza l’intervento sul volante del guidatore – è previsto sulla Focus, sulla C-Max e sulla C-Max7, ma visto il successo Ford si sta già dando da fare per offrirlo anche su altre vetture della gamma come la Kuga e naturalmente la B-Max in arrivo.In totale, 102.460 clienti europei hanno scelto di dotare la propria nuova auto dell’Active Park Assist, introdotto nel 2010 a bordo di C-MAX e C-MAX7, sulle quali è stato scelto da un terzo dei clienti, e successivamente a bordo della nuova Focus, nel 2011.Active Park Assist – come funziona• Il guidatore attiva il sistema premendo un pulsante, che attiva i sensori a ultrasuoni che misurano lo spazio disponibile ai lati del veicolo per trovare uno spazio adatto• Il sistema chiede al guidatore conferma prima di iniziare il parcheggio• Il sistema prende il controllo del volante, che viene ruotato automaticamente nel corso della manovra. Il guidatore continua ad avere il controllo dei pedali e del cambio• Un’interfaccia dà al guidatore istruzioni chiare sia video che audio, e comunica la distanza degli altri veicoli durante la manovra• Il guidatore può interrompere la manovra in qualsiasi istante semplicente afferrando il volante, restando sempre nel pieno controllo del veicolo