Hyundai Ioniq Autonomous Concept: la guida autonoma ti fa bella

La berlina coreana disponibile in versione ibrida, plug-in ed elettrica porta al debutto un’innovativa applicazione della guida autonoma. Il sistema Lidar è integrato nel frontale e interagisce con le dotazioni di sicurezza, a tutto vantaggio del design e della riduzione dei costi.

21 novembre 2016 - 14:11

In origine hanno creato la Ioniq, vale a dire la prima berlina al mondo disponibile con tre motorizzazioni sostenibili – ibrida, ibrida plug-in ed elettrica – poi si sono spinti oltre, proponendo l’integrazione dei moduli per la guida autonoma nel frontale dell’auto, così da celare alla vista la tecnologia che permette alla vettura di guidare da sola. I tecnici Hyundai hanno creato un inedito “cocktail” di ecologia, hi-tech e design.

Diversamente dalla maggior parte dei prototipi a guida autonoma, la nuova Ioniq Autonomous Concept integra il sistema Lidar – acronimo dall’inglese Laser Imaging Detection and Ranging – nel frontale anziché sul tetto. Un’innovazione della quale beneficia la linea della vettura, pressoché identica all’originale, mentre in abitacolo sono presenti solamente alcuni display aggiuntivi. Sotto il profilo tecnico, telecamere e laser interagiscono con il radar del cruise control e i sensori dell’avviso di superamento involontario della linea di corsia, ottimizzando così il sistema di calcolo alla base della tecnologia autonoma e, conseguentemente, i costi per la realizzazione della guida senza conducente.

Il sistema Lidar, che consiste in una tecnica di telerilevamento in grado di determinare la distanza di un oggetto o di una superficie utilizzando un impulso laser, lavora in abbinamento al radar frontale di Ioniq. A quest’ultimo, nel dettaglio, è demandato il compito di rilevare la velocità d’avanzamento sia dell’auto sia degli altri veicoli, mentre un trio di telecamere riconosce i pedoni, la segnaletica stradale e le linee di corsia. Il GPS, infine, monitora la posizione della macchina sfruttando le mappe del programma Hyundai MnSoft. I collaudi dei primi esemplari di Ioniq a guida autonoma sono già iniziati lungo le strade del Nord America e la Casa coreana presenterà la versione più evoluta della vettura in occasione del prossimo CES (Consumer Electronics Show) di Las Vegas, vale a dire il più grande Salone al mondo dedicato all’elettronica di consumo, in programma dal 5 all’8 gennaio 2017.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

nuova Honda Jazz prima foto teaser

Nuova Honda Jazz, ecco la prima immagine ufficiale

Opel
Il mercato italiano “trafitto” dal fulmine

SUV elettrici, Volvo XC40 Recharge è il primo del suo segmento