Come funziona la trasmissione manuale intelligente di Hyundai-Kia

In Italia non ne abbiamo – forse – piena percezione, ma il Gruppo Hyundai-Kia è il quarto al mondo per volumi di mercato. Un colosso di nazionalità coreana che non è secondo a nessuno per innovazione tecnica e tecnologica. Lo dimostra, tra le altre cose, la soluzione della frizione elettronica che va ad abbinarsi al cambio manuale intelligente.

Marginal gain (la politica dei piccoli miglioramenti)

Kia XCeed test 1000 kmUna trovata finalizzata al miglioramento dell’efficienza: marginale, ok, perché si parla di un 3% circa, ma è anche attraverso tanti piccoli passi che si possono compiere grandi “distanze”. Come funziona l’iMT (intelligent Manual Transmission? La frizione dell’iMT agisce mediante un impulso elettronico ed è integrata con il gruppo motopropulsore MHEV 48V. L’iMT opera con il generatore di avviamento ibrido (MHSG) per spegnere il motore, prima dell’intervento del sistema Start-Stop Idle Stop & Go, quando il veicolo si arresta per inerzia. In parole semplici, si apre nelle fasi di decelerazione, permettendo lo spegnimento del motore anche con l’auto in movimento.

Le “tutele” dell’elettronica

La marcia scelta rimane innestata anche a motore spento. Il motore si riavvia con la stessa marcia non appena il guidatore preme i pedali del freno o dell’acceleratore grazie all’impulso fornito dall’MHSG. Il motore riprende invece in folle (con frizione aperta) se chi guida preme il pedale della frizione per cambiare marcia o se la velocità del veicolo è troppo bassa per la marcia inserita precedentemente.

Simulazione di guida con la trasmissione intelligente

Vediamo ora passo passo come funziona, concretamente, questo nuovo sistema:

  • il guidatore lascia la marcia innestata e rilascia il pedale dell’acceleratore per rallentare dolcemente (ad es. nell’avvicinamento ad un incrocio o in situazioni di traffico):
  • durante il rallentamento, l’iMT invia un segnale elettronico al cambio e all’MHSG per spegnere il motore e ingaggiare la frizione;
  • con il motore spento l’auto continua la sua corsa per inerzia e grazie alla frizione aperta può sfruttare al massimo la sua energia cinetica;
  • quando il guidatore preme l’acceleratore per aumentare la velocità o attiva la frizione attraverso il pedale per cambiare marcia, l’MHSG riavvia il motore nella marcia selezionata dal conducente o in folle (con frizione aperta);
  • la potenza elettrica dell’MHSG e della batteria a 48 V porta immediatamente il motore e la trasmissione alla velocità corretta;
  • se l’automobile scende al di sotto di una determinata velocità, il motore si riavvia con l’assistenza del sistema MHEV e la frizione si chiude, per evitare di forzare il motore nella marcia inserita.

Disponibile già dal 2020

La nuova trasmissione viene offerta su due linee di prodotto dotate di motori mild hybrid. Si parte con XCeed CRDi 1.6 e sistema ibrido leggero. Nel terzo trimestre arriverà invece la Rio EcoDynamics con 1.0 turbo benzina mild hybrid e, più avanti, sarà il turno della Stonic equipaggiata con lo stesso motore. La nuova trasmissione verrà poi offerta anche su futuri modelli Kia.