Kia Cee’d 2012

Tempo di cambiamenti per la berlinetta Kia. La Cee’d si rifà il trucco ma non solo e ha tutte le intenzioni di andare a dar fastidio ai mostri sacri del segmento C

Un po’ per volta la Kia Cee’d si è messa in mostra in rete: prima svelando le sue forme, poi i segreti del suo abitacolo. La nuova berlinetta di casa Kia si è rifatta il trucco e, seguendo l’onda lanciata dalla “cugina” i30, vuole creare scompiglio nel segmento C. Le carte in regola le ha tutte, perché come già successo per le ultime realizzazioni del marchio coreano la qualità al giusto prezzo paga bene sul mercato. Ginevra sarà ovviamente il palcoscenico internazionale su cui la Cee’d sarà per la prima volta protagonista dal vivo. Dalle immagini possiamo però notare come Kia stia ormai estendendo a tutta la gamma il look di famiglia, caratterizzato dal nuovo frontale che sembra essere ormai un elemento irrinunciabile dei modelli coreani.Secondo le dichiarazioni ufficiali la nuova Kia Cee’d sarà più lunga, più larga e più bassa del modello precedente: in pratica possiamo dire che si “gonfia” senza cambiare il passo, che resta identico a quello della progenitrice. Dalle foto si nota come Kia abbia voluto offrire una maggiore sportività per la sua media: la Kia Cee’d 2012, infatti, è più intrigante, con il parabrezza maggiormente inclinato e una fiancata dal taglio a cuneo.L’abitacolo è sulla stessa lunghezza d’onda, con tanto di pedaliera in alluminio; la parte centrale della plancia rivolta verso il guidatore è in stile aeronautico, mentre la strumentazione con tre quadranti circolari è arricchita di un grande display centrale con schermo touch screen. Va notato, comunque, che anche su auto di questa categoria e di queste dimensioni il volante è ormai sempre più una vera e propria consolle di comandi piena di pulsanti. Anche con la Cee’d l’appuntamento è per il prossimo salone di Ginevra.